Banner F1T 2015 sito banner

 
YOUTUBE NEW  Twitch Icon  TWITTER NEW  FACEBOOK NEW TAPATALK NEW 2  ts logo                                                        


                                                             ONLINE RACE PLATFORM SINCE 2010
Sabato, 03 Marzo 2018 23:15

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 16 Anno 2018

Scritto da Gilles27

 bestoftheweek

 

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 16 Anno 2018

GP DELLA SETTIMANA

STATI UNITI – Austin – Diciassettesima prova dei Campionati FiT su F1 2017

 circuitousa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progettato dalla alla HKS inc., con Tilke stavolta solo consulente, il Circuit of the Americas è stato inaugurato nel 2012 per riportare stabilmente le competizioni di Formula 1 negli StatiUniti.

Lungo 5.513 metri, è un cocktail di motivi tecnici. Dalla pendenza che, in ingresso di cuva 1, somiglia a quella di una rampa di garage, alle veloci S tra le curve 3 e 9, al lunghissimo rettilineo dopo curva 11, alla parte lenta tra le curve 13 e 15, alla sequenza 16-18 che si affronta come curva unica e che ricorda la 8 di Istanbul.

E’ necessario un buon assetto di compromesso dovendo avere un buon carico aerodinamico per affrontare le molte curve veloci ma anche velocità per sfruttare i due lunghi rettilinei e trazione nella parte lenta.

Due sono le zone DRS: sul rettilineo principale con Detection Point prima di curva 19 e sul rettilineo tra le curve 11 e 12 con DP prima di curva 11.

Il circuito non ha molta storia, essendosi disputate qui solo 6 gare, ma vogliamo ricordare l’edizione 2016, preceduta dalla polemica sui cambi di traiettoria di Max Verstappen che costrinse la FIA ad un chiarimento regolamentare, che vide la vittoria di Lewis Hamilton ma un ulteriore passo avanti verso il titolo del suo compagno di squadra Nico Rosberg, giunto secondo al traguardo.

La gara prevede 56 giri per la Master e la Pro League, 28 per la Sport e la Prime League.

La Pirelli ha portato i compound Ultrasoft (US – Viola), Supersoft (SS – Rosse) e Soft (S – Gialle).

  

masterarticoli MASTER LEAGUE FORMULAPASSION.IT (01.03.18)

 

 

masterpreusa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

Sono 4 gli assenti: ALBERTO_222_46, BILLIEJOE97G, CASTILLO_EMA sostituito da F1ITALIAN_PIQUET e F1ITALIAN_ALESI sostituito da iLSEVO.

I titoli sono già stati assegnati in Giappone: NICOFIORE000 si è aggiudicato per il secondo anno consecutivo il titolo piloti e la Red Bull ha vinto quello costruttori.

La pole position è un affare a due tra F1ITALIAN_MAGIC e SARO_PROST con il primo che se la aggiudica in 1’32”460 distanziando il rivale di soli 28 millesimi. Terzo è SAVASTAN94 a 0”129.

Partenza tutto sommato tranquilla per le prime posizioni. Si registra soltanto un contatto tra BIRILLODOG e MISTERX_1122 che costringe entrambi a rientrare ai box.

I primi giri filano via senza sussulti. Poi, al giro 8, SARO_PROST passa all’attacco di F1ITALIAN_MAGIC e, con un sorpasso che dura da curva 12 a curva 15, prende il comando.

SAVASTAN94, nel frattempo, ha perso terreno dai primi due ed è ora pressato da FED_00LH mentre, più indietro, sono ai ferri corti MATTEO_PITTACCIO, J-SPORTVR46 e MARCO_GANU. In pochi giri J-SPORTVR46 va ai box e MARCO_GANU supera MATTEO_PITTACCIO sul quale si portano anche iLSEVO e F1ITALIAN_PIQUET che lo superano in breve ma il pilota Renault soffre di gravi problemi alla pedaliera che lo porteranno al ritiro.

Dopo 11 giri NICOFIORE000, dopo una disconnessione che l’ha fatto precipitare nelle retrovie, va ai box ed, il giro dopo, lo segue il suo compagno CRIFERRARI1988 che così anticipa le mosse degli avversari.

Colpo di scena al giro 14 quando, durante un attacco di F1ITALIAN_MAGIC a SARO_PROST, un lag produce un incidente terribile in pieno rettilineo che mette entrambi fuori gara consegnando il vertice a FED_00LH perché poco prima SAVASTAN94 ha fatto il suo pit stop.

Si completa la prima serie di soste con F1ITALIAN_PIQUET che rimane in pista ed assume per qualche attimo il comando. A parte la wildcard Toro Rosso, l’ordine vede in testa SAVASTAN94 su CRIFERRARI1988, F1ITALIAN_MAURO e FED_00LH inframezzati da F1ITALIAN_FLAMIN che deve ancora fermarsi.

A metà gara NICOFIORE000, in risalita dopo la disavventura della disconnessione, supera dopo qualche sportellata MARCO_GANU e si porta al 5° posto ma un paio di volte il pilota McLaren, con staccate al limite, prova strenuamente a riprendersi la posizione che i due si scambiano più volte.

Inizia la seconda serie di pit stop con CRIFERRARI1988 e F1ITALIAN_MAURO al giro 36 mentre SAVASTAN94 si ferma un giro dopo e torna in pista di un soffio davanti alla Red Bull. In testa frattanto c’è FED_00LH che però ha gomme SS con qualche giro sulle spalle contro le US nuove dei due che lo braccano mentre anche F1ITALIAN_MAURO è a tiro e la lotta per la vittoria sembra essere ristretta a questi quattro piloti.

A 10 giri dal termine SAVASTAN94 ha ragione della strenua difesa di FED_00LH che, in 4 curve, vede sfilare anche CRIFERRARI1988 e F1ITALIAN_MAURO.

Giochi d’artificio a 4 giri dal termine tra SAVASTAN94 e CRIFERRARI1988 che percorrono affiancati quasi un intero giro prima che il pilota Red Bull riporti un danno all’ala per cui è costretto a prendere la via dei box.

Anche F1ITALIAN_MAURO ha l’ala danneggiata ma resta in pista e tuttavia rinviene su di lui FED_00LH che lo supera in curva 1 al giro 54.

Si isola al comando SAVASTAN94 e va a vincere su FED_00LH e F1ITALIAN_MAURO. Seguono CRIFERRARI1988 e J-SPORTVR46 che all’ultimo giro, al termine di un lungo duello, ha la meglio su NICOFIORE000.

Pilota del giorno è senz’altro SAVASTAN94 che sale per la prima volta sul gradino più alto del podio dopo una gara in cui ha saputo ben interpretare le fasi in cui si doveva attaccare e quelle in cui era necessario difendersi.

La delusione di giornata è per F1ITALIAN_MAGIC e SARO_PROST che preparavano una seconda fase di gara ricca di interesse ma che sono stati estromessi da un lag occorso nel momento più sbagliato.

 

masterpostusa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INTERVISTE

SAVASTAN94: Sono felicissimo per una vittoria che non mi aspettavo ma ero lì, pronto a sfruttare l’occasione. Qualifica buona, nei miei tempi. Nel primo stint ho cercato di non perdere troppo terreno da SaroProst e Magic e ci sono riuscito. Nel secondo, con le SS, sono stato tranquillo per tutto il tempo tranne quando avevo Fed davanti che mi ha fatto soffrire per passarlo perché ne aveva di più in rettilineo. In finale, mi dispiace per Criferrari. Non sono cosa sia accaduto, forse un piccolo contatto in curva 1. Penso che, non facendo errori, sarei comunque rimasto a contatto con SaroProst e Magic.

FED_00LH: Sono molto deluso perché il passo era buono. Quando c’è stato il contatto tra SaroProst e Magic, la macchina di Saro si teletrasportava e me la sono trovato davanti. Così mi sono girato e ho perso 10”. Mi sono innervosito un po’ pensando che, con loro due fuori, avevo una buona occasione. Nel primo stint andavo bene e risparmiavo molta benzina per il finale. Nel secondo stint ho recuperato e poi ho provato la mossa delle SS ma il divario era troppo e così mi hanno recuperato. I 9” di penalità li ho accumulati perché, dopo l’incidente, guidavo male, svogliato. Nell’ultimo stint, quando mi ha passato Savastan, ho lasciato passare anche gli altri due perché non avrebbe avuto senso fare qualcosa di diverso. Non so se potrò partecipare alle Finals.

F1ITALIAN_MAURO: In qualifica, considerato il poco allenamento, ho fatto un buon tempo. In gara ho subito guadagnato una posizione su Pittaccio e poi ho seguito il gruppo. Mi ritrovo sul podio in modo un po’ fortunoso per il contatto tra SaroProst e Magic ma, in generale, sono soddisfatto del passo gara. Mi spiace per la seconda posizione ma, quando si sono toccati Savastan e Criferrari, anch’io ho rotto l’ala. Complimenti a Savastan per una vittoria meritata dopo tanto tempo. Stranamente, come a Sepang, nel primo stint ero abbastanza veloce ma nei due successivi perdevo qualcosa in prestazione.

 

 

 PRO LEAGUE (27.02.18)proarticoli

 

 

propreusa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

CRONACA

E’ assente ALESSIO1998-25 sostituito da X_FAB_13X. iLSEVO prenderà il via dal fondo della griglia per raggiunti limiti di punti licenza, ai sensi dell’art. 11.3.1 del Regolamento. CAMPANA_PAT dovrà scontare una penalità di 10” sul tempo finale di gara per una sanzione rimediata nel precedente GP.

Lotta a due per la pole position con F1ITALIAN_KVYAT che ne collezione un’altra in 1’32”791 precedendo CRO_NUMERO1 a 0”077. Terzo è F1ITALIAN_DELTA a 0”436.

In partenza sfilano via i primi due ma dietro, in curva 4, si scatena l’inferno. F1ITALIAN_PIQUET viene in contatto con F1ITALIAN_DELTA che va in testacoda coinvolgendo UNAPULITAN, X_FAB_13X e NIVEK990 con quest’ultimo che ha la peggio ritirandosi mentre tutti gli altri vanno ai box, oltre a REIYEL83 e SHARY96.

Rimonta dall’ultima posizione iLSEVO e, dopo un acceso duello, supera SIMO_CASCIARO guadagnando il 6° posto.

Intanto F1ITALIAN_MATTs si avvicina ad ANDREAGINKA che è 4° ma, in curva 1, lo urta danneggiando l’ala. Però anche quest’ultimo accusa un danno, tanto da essere superato in poche curve dallo stesso F1ITALIAN_MATTs, da iLSEVO e da SIMO_CASCIARO prima di rientrare ai box. F1ITALIAN_MATTs invece prova a proseguire ancora un giro ma non può opporsi al sorpasso di iLSEVO che sale ancora al 4° posto.

Al giro 13 F1ITALIAN_DELTA conclude con un botto nelle S dello Snake una gara messasi subito male.

Intanto inizia la prima tornata di pit stop con SIMO_CASCIARO seguito, dopo un giro, da F1ITALIAN_KVYAT e CRO_NUMERO1 ed due leader differenziano le strategie con il primo che rimonta gomme US ed il secondo SS.

Conduce per un giro, prima di fermarsi, F1ITALIAN_PIQUET e poi cede il comando a iLSEVO il quale dovrà fermarsi dopo, avendo montato SS in partenza, ma intanto completa la rimonta dall’ultimo al 1° posto. Poi però, dopo aver subito il sorpasso di F1ITALIAN_KVYAT, perde la vettura e coinvolge nell’incidente l’incolpevole CRO_NUMERO1 che subisce danni all’ala prima di perdere la connessione mentre F1ITALIAN_PIQUET ringrazia e si issa al 2° posto.

Pit stop per iLSEVO e CAMPANA_PAT al giro 22 mentre si ritira SHARY96 dopo una gara da incubo costellata da testacoda e penalità che fa seguito ad un’analoga prestazione a Suzuka.

A metà gara F1ITALIAN_KVYAT, guida con ampio margine mentre danno spettacolo ANDREAGINKA e X_FAB_13X in un duello che vale il 5° posto alle spalle di iLSEVO.

X_FAB_13X è superato anche da UNAPULITAN e rientra ai box per la sua ultima sosta, cosa che fa anche il leader F1ITALIAN_KVYAT mentre prosegue al comando F1ITALIAN_PIQUET che ha gomme SS.

All’inizio del giro 37 F1ITALIAN_KVYAT supera agevolmente F1ITALIAN_PIQUET, che va subito ai box, e ritorna al comando seguito, allorché si esauriscono gli ultimi pit stop, dallo stesso F1ITALIAN_PIQUET e poi da UNAPULITAN, F1ITALIAN_MATTs e iLSEVO raccolti in un fazzoletto con il primo che ha gomme più usurate ed, in un paio di giri, è superato dagli altri due.

Gli ultimi giri offrono solo l’interesse per F1ITALIAN_MATTs raggiunto da iLSEVO il quale però sa che l’avversario ha penalità e dunque non forza il sorpasso in pista.

Taglia per primo il traguardo, al termine di una gara largamente dominata, F1ITALIAN_KVYAT che precede F1ITALIAN_PIQUET e F1ITALIAN_MATTs che però cederà il podio ad iLSEVO nel computo delle penalità.

Assodata la supremazia di F1ITALIAN_KVYAT, nominiamo pilota del giorno iLSEVO che ha compiuto un’autentica prodezza rimontando dall’ultimo posto in griglia al podio.

Ancora note stonate per SHARY96 che ha replicato la pessima prestazione di Suzuka.

 

propostusa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INTERVISTE

F1ITALIAN_KVYAT: Sono partito con gomme più usurate perché ho dovuto fare due doppi tentativi in qualifica e, tra l’altro, nell’ultimo ho dovuto mettere la miscela standard per arrivare al traguardo perdendo un paio di decimi. In partenza ho visto che c’è stato un contatto dietro di me e l’ingegnere mi ha detto che erano stati coinvolti sia Delta che Unapulitan quindi la gara si è alleggerita. Cro aveva un buon passo e io non ho molto feeling con questa pista. Al pit stop ho montato le US per togliermelo un po’ di dosso ma poi ha avuto l’incidente. Dopo il secondo pit stop ho faticato a superare Piquet perché forse ero più carico ma ci sono riuscito in curva 1. In finale ho controllato il ritmo per limitare il suo tentativo di recupero. Una buona gara, visti anche i risultati dei miei avversari, che mi da la possibilità di chiudere il campionato al prossimo appuntamento.

F1ITALIAN_PIQUET: Finalmente una buona gara. All’inizio c’è stato un contatto con Delta da valutare e poi ho provato a restare con Cro ma aveva un passo migliore e facevo fatica. Dopo le soste, anche per il contatto tra iLSevo e Cro, mi sono trovato dietro Kvyat e, sapendo dei suoi 6” di penalità, ho provato in ogni maniera ad impensierirlo ma non è bastato e non potevo fare di più. Per la vittoria, spero arrivi prima possibile anche se ovviamente non dipende solo da me.

iLSEVO: Stranamente ogni volta che parto ultimo la gara fila liscia per cui mi sa che non farò più le qualifiche. Subito al primo giro, fra contatti ed un paio di sorpassi, mi sono ritrovato 6°. Con le gomme SS avevo un buon passo anche se, per il traffico o per mancanza di concentrazione, ho fatto il mio best lap un giro prima del pit stop. A fine gara sapevo delle penalità di Unapulitan e Matts e quindi sono rimasto tranquillo senza creare scompiglio. Purtroppo c’è stato l’incidente con Cro nel mio ultimo giro prima del rientro quando la macchina si è girata e non ho potuto far niente per evitare che mi colpisse.

  

  

sportarticoli SPORT LEAGUE (26.02.18)

 

 

sportpreusa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

E’ assente il solo MOVIANS.

Con l’ultima goccia di benzina disponibile LUCADAMICO soffia, per soli 68 millesimi, la pole position al compagno di squadra DOVIPOWER93. Terza casella in griglia per l’altro contendente al titolo SMOKEMAN845 a 0”134.

Al via LUCADAMICO mantiene il comando su DOVIPOWER93 e SMOKEMAN845 che però subisce un duro attacco di IVANTRONZI in curva 11 e deve cedergli la posizione. La mossa avrà il suo peso in gara.

A centro gruppo ci sono fuochi d’artificio. REALHIROSHI, che occupa il 7° posto, va lungo in curva 20. F1NICOLA46 lo supera in rettilineo e si inserisce EMAZO1 che prova ad infilare entrambi. Si presentano in 3 alla staccata di curva 1 e lungo la successiva accelerazione dove REALHIROSHI si riprende la posizione ma F1NICOLA46 lo supera tagliando una delle S e torna indietro. Addirittura in 4 alla frenata di curva 11 perché si aggiunge TELECONIKO ed ancora in 3 affiancati alla frenata di curva 12 con REALHIROSHI che passa in mezzo agli altri due ma va ancora lungo in curva 19 e F1NICOLA46 passa. EMAZO1 prova ad imitarlo in curva 12 ma c’è un contatto e danneggia l’ala. TELECONIKO lo affianca ma EMAZO1 resiste prima di andare ai box e TELECONIKO perde una posizione in favore di ALEX-36VR46.

Dopo 7 giri iniziano le soste per il cambio gomme proprio con LUCADAMICO, IVANTRONZI e REALHIROSHI.

Quando tutti hanno effettuato la sosta LUCADAMICO ha un buon margine su DOVIPOWER93 mentre ha perso qualcosa IVANTRONZI che però ha mantenuto di pochissimo il 3° posto su DOVIPOWER93 il quale prova di tutto per superare il pilota Ferrari vedendo che il suo rivale in campionato sta fuggendo via.

DAVIDEF1 rompe la sospensione all’ingresso dei box e si ritira e, poco dopo, c’è un episodio inqualificabile.

TELECONIKO, probabilmente sentendosi danneggiato, attende EMAZO1 e decide di fare giustizia sommaria assestandogli diverse sportellate. Poi aspetta anche F1NICOLA46 e lo sbatte deliberatamente fuori prima di ritirarsi. Episodio, ribadiamo, inqualificabile che sarà analizzato dalla Direzione Gara e dagli Admin.

Il duo Haas fa il vuoto approfittando del blocco di IVANTRONZI su DOVIPOWER93 ed anzi quest’ultimo viene anche superato da DILEGGE97 e rientra addirittura ai box per un probabile danno.

Ad un paio di tornate dal termine DILEGGE97 supera il suo compagno di squadra IVANTRONZI, peraltro gravato da una penalità, e conquista in pista il 3° posto.

SMOKEMAN845, dopo la sosta, rimonta a manciate di secondi e si avvicina al 5° posto di FIT_ANDRE26 ma il traguardo si avvicina e la rimonta si ferma poco prima del suo completamento.

Vince in tranquillità LUCADAMICO seguito dal suo compagno DOVIPOWER93 e da DILEGGE97.

Nella giornata in cui LUCADAMICO mette quasi una pietra sul campionato, vogliamo premiare come pilota del giorno DOVIPOWER93 che ha recitato alla perfezione il ruolo di compagno di squadra, non infastidendo il leader e ponendolo al riparo da eventuali attacchi.

Maglia nera fuori discussione per TELECONIKO, macchiatosi di un comportamento inaccettabile, qualunque fossero le sue ragioni.

sportpostusa

 

  

  

 

  

 

 

 

INTERVISTE

LUCADAMICO: Una qualifica particolare perché ho fatto due giri ma ho iniziato il secondo senza essere certo che la benzina sarebbe bastata ed infatti è terminata poco prima del traguardo ma prima avevo fatto molto bene e così ho conquistato ugualmente la pole. Della gara non c’è molto da dire se non che mi sono concentrato per evitare tagli e nella gestione del carburante. Dovipower è stato sempre con me tranne un momento in cui abbiamo trovato Teleconiko fermo in mezzo alla pista e, a parte lo spavento, Dovi ha perso terreno. Il mio vantaggio salirebbe a 38 punti ma meglio attendere perché ho un problema con la registrazione del giro di qualifica.

DOVIPOWER93: Ancora una volta in qualifica Luca mi ha rubato la pole di pochissimo e sempre all’ultimo respiro. In partenza ho lasciato sfilare Luca ma poi mi sono preoccupato perché per tutto il primo giro lo vedevo laggare. Poi gara tranquilla finché mi sono trovato Teleconiko fermo in mezzo alle S. Ho chiuso gli occhi e l’ho evitato tagliando tutte le S e perdendo 3 secondi. Poi tutto tranquillo e ritmo costante fino alla fine. Ovviamente niente è sicuro ma, anche se Dilegge si fosse liberato prima e mi avesse raggiunto, di certo non lo avrei fatto passare facilmente.

DILEGGE97: Ho sbagliato qualcosa in qualifica e ho dovuto fare due tentativi cosa che, con l’usura, poi si paga in gara. Così ho preso un po’ di distacco dai primi quattro. Dopo la sosta, con gomme nuove, mi sentivo bene con la macchina ed ho ripreso il passo che avevo in prova. Gara lineare senza molti duelli. Un buon terzo posto che fa morale anche se forse, con pista più libera, avrei potuto riprendere Dovi. Penso che Smoke ma abbia danneggiato l’ala nella lotta con Ivantronzi perché con me non c’è mai stato contatto fin quando mi ha lasciato passare. L’obiettivo, a questo punto, è dare il massimo in ogni gara e controllare gli avversari per il 4° posto in classifica che da accesso alle Finals.

 

primearticoli

 PRIME LEAGUE (02.03.18)

 

 

primepreusa

 


 

 

 

 

 

 

CRONACA

Tutti presenti all’appello i piloti della Prime League per questo appuntamento americano, compresi GILLES27, alle prese con i postumi di un incidente domestico che lo costringe a tenere un occhio bendato, e CRONOLIFE che ha messo da parte, almento temporaneamente, i problemi con il controller, ma la voglia di esserci è tanta.

TOPPINGKESTREL coglie la prima pole position della carriera in 1’33”444. Seguono, raccolti in un fazzoletto, ZAMPY92 a 0”397, ADVANCEAPPLE a 0”416 ed EMYS72 a 0”453.

Al via la prima parte del gruppo passa indenne curva 1 nello stesso ordine della griglia. Non così nelle retrovie dove c’è un contatto tra CRONOLIFE, NASPAZ e FABIOMAX70 di cui fa le spese quest’ultimo, costretto al cambio dell’ala dopo un solo giro.

Primo movimento in classifica alla fine del giro 4 quando EMYS72 si gira in uscita da curva 20 e viene centrato da LOPENSKY_88 che proprio non poteva far nulla per evitarlo.

All’inizio del giro 6 ZAMPY92 rompe gli indugi e si presenta ai fianchi di TOPPINGKESTREL che però difende la posizione mentre ADVANCEAPPLE segue da vicino la battaglia e poi, al giro 8, conquista il 2° posto superando ZAMPY92 all’interno di curva 15 con il pilota Force India che rientra subito ai box provando un undercut.

ADVANCEAPPLE non si accontenta e affianca TOPPINGKESTREL lungo il rettilineo opposto, andando anche oltre il margine della pista, e lo supera alla staccata di curva 12.

I due vanno insieme ai box ma l’undercut di ZAMPY92 ha funzionato e la sua Force India è davanti, essendo preceduto solo da TALZ_706 che non si è ancora fermato.

Da notare che, a differenza di tutti gli altri, che hanno montato gomme S, ADVANCEAPPLE ha montato le SS e la differenza si sente perché supera subito ZAMPY92 che, il giro dopo, è scavalcato anche da TOPPINGKESTREL.

Alla fine del giro 13 LOPENSKY_88 supera GILLES27, autore di un lungo in curva 20, e sale al 5° posto.

Il cielo si annuvola rapidamente e cadono le prime gocce mentre c’è un duello per l’8° posto con EMYS72 che urta NASPAZ e ne approfitta F1ITALIAN_ROBY per superare entrambi.

C’è un fuori programma offerto da TALZ_706 che perde la macchina poco prima di curva 20 e si ritrova nella corsia dei box. Prova a fare retromarcia ma è a rischio squalifica e dunque opta per il male minore e fa la sosta.

La pista che si va bagnando offre a TOPPINGKESTREL la possibilità di riavvicinare ADVANCEAPPLE e, nel contempo, tradisce GILLES27 che va in testacoda in curva 7 restituendo a TALZ_706 la cortesia del tempo perduto.

Il pilota Red Bull supera l’avversario un attimo prima che i due vadano ai box a montare le gomme Intermedie.

I primi due fanno un altro giro con le slick e questo costa il comando ad ADVANCEAPPLE che va lungo in curva 12 e viene superato da TOPPINGKESTREL ma ai box si riprende la posizione.

A 2 giri dalla fine smette di piovere e la pista si asciuga rapidamente costringendo i piloti a tornare ai box per montare gomme slick. Tenta l’azzardo il solo ZAMPY92 che, essendo al 3° posto, mantiene le Intermedie e si porta al comando ma, già dopo un giro, in curva 1 viene superato da ADVANCEAPPLE e TOPPINGKESTREL.

Quest’ultimo tenta una staccata furibonda in curva 12 ma va lungo e così ADVANCEAPPLE taglia per primo il traguardo precedendo TOPPINGKESTREL ed un coraggioso ZAMPY92.

Vittoria di solidità per ADVANCEAPPLE ma vogliamo assegnare il titolo di pilota del giorno a TOPPINGKESTREL, autore della sua prima pole, che ha saputo tenere sulle spine il vincitore ed è stato anche molto sfortunato nel vedersi superare ai box per aver dovuto attendere il transito di un’altra macchina.

Giornata negativa per GILLES27 ma, d’altra parte, le sue condizioni fisiche non lasciavano sperare in molto di più.

primepostusa

 

 

 

 

 

 

 

INTERVISTE

ADVANCEAPPLE: Inizio dicendo che, al posto di Zampy, anch’io avrei rischiato di restare in pista con le Intermedie. In questa gara ho sofferto più i doppiaggi che Topping che comunque si è dimostrato costante. Bravo lui ed anche Gilles che ha finito la gara menomato di un occhio. Tutto è andato secondo i piani. Certo Topping mi dava qualche pensiero anche perché c’erano i doppiati in mezzo e non potevo gestire quei 2” che avevo di vantaggio. Un po’ di preoccupazione anche alla fine perché le ultime due curve di questo circuito mi sono indigeste.

TOPPINGKESTREL: Con una battuta, potrei dire che i miei meccanici oggi non avevano voglia di lavorare ed hanno fatto un pit molto lento. Nel primo stint le US erano difficili da gestire ma, nel secondo con le S, mi sono trovato abbastanza bene. Peccato per la pioggia ma comunque è stata una bella battaglia. Purtroppo avevo anche una penalità presa nelle curve veloci dello snake.

ZAMPY92: Il primo tentativo in qualifica è stato rovinato da Advanceapple che era in mezzo. Ho fatto un secondo giro ma mi sono sorpreso del 2° posto. Pensavo che gli altri avrebbero fatto meglio. In gara sono riuscito a stare con Topping e ho anche provato un attacco. Poi avevo già idea di provare un undercut quando Advanceapple si è buttato in curva 15 e allora sono rientrato subito. Mi ha sorpreso la mossa di montare SS di Advanceapple perché è vero che era prevista pioggia ma pensavo che fosse, come altre volte è successo, non sufficiente a dover cambiare le slick. Alla fine ho provato a non cambiare gomme sperando che la pista rimanesse bagnata ancora un po’ ma non è stato così e comunque non ho perso niente.

 

Letto 205 volte Ultima modifica il Domenica, 04 Marzo 2018 00:51
Devi effettuare il login per inviare commenti

LANGUAGE

Copyright © 2018 www.formulaitalianteam.com. Tutti i diritti riservati.

Bookmaker review site http://wbetting.co.uk/ for William Hill