Banner F1T 2015 sito banner

 
YOUTUBE NEW  Twitch Icon  TWITTER NEW  FACEBOOK NEW TAPATALK NEW 2  ts logo                                                        


                                                             ONLINE RACE PLATFORM SINCE 2010

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 3 Anno 2017

   

 bestoftheweek

 

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 3 Anno 2017 (20-26 Novembre)

GP DELLA SETTIMANA

CANADA – Montreal GP (Montreal) – Settima prova dei Campionati FiT su F1 2017

 circuitocanada

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il circuito è lungo 4.361 metri, ricade sull’isola artificiale di Notre–Dame costruita sul fiume San Lorenzo in occasione delle Olimpiadi del 1976 ed è stato intitolato a Gilles Villeneuve, che qui vinse la sua prima gara di Formula 1 nel 1978.

Nel tempo ha subito diverse modifiche la più importante delle quali è consistita nello spostamento dei box, prima posti all’uscita dell’odierno tornantino 10, rettificando anche il tratto che conduce a curva 13.

La storia ricorda l’incidente mortale di Riccardo Paletti nel 1982 quando Pironi, in pole, rimase piantato al via e la Osella di Paletti si schiantò sulla Ferrari del pilota francese prendendo fuoco.

Si percorre per 70 volte in Master e Pro, 35 in Sport e Prime League.

E’ privo di vere curve e caratterizzato da una serie di varianti che ne fanno un tracciato del tipo “start stop” che mette a dura prova i freni ed il consumo di carburante.

Gli assetti, proprio per la tipologia del circuito, sono tendenzialmente scarichi rendendo problematica la precisione nelle varianti e la trazione.

Interessanti le curve 1–2 con un repentino cambio di direzione e l’accelerazione all’uscita di curva 7 ma certamente la sezione più famosa è costituita dalla variante 13–14 con il muro all’esterno di quest’ultima universalmente conosciuto come “muro dei campioni” per il gran numero di iridati, inclusi Schumacher e Vettel, che qui hanno distrutto l’auto.

Due zone DRS consecutive tra le curve 11–13 e sul rettilineo principale tra le curve 14–1.

La Pirelli ha portato i compound UltraSoft (US – fucsia), SuperSoft (SS – rosse) e Soft (S – gialle).

  

masterarticoli MASTER LEAGUE (16.11.17) 

 

 

masterarticolocanada1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Appuntamento differito al 28 novembre, in accordo con tutti i piloti partecipanti al campionato, per la concomitanza con le finali della Official F1 Esports 2017 Series che si tengono ad Abu Dhabi il 24 e 25 novembre ed alle quali partecipano NicoFiore000 ed alberto_222_46.

 

 PRO LEAGUE (14.11.17)proarticoli

 

 

proarticolocanada1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

CRONACA

Sempre assenti Xx345Rambo543xX e Filo_Bellegati64 per ragioni disciplinari, danix9210 sostituisce spinanelfianco84 e unapulitan sarà penalizzato di 10” sul tempo finale di gara.

A pochi secondi dalla fine delle qualifiche c’è una prima fila inedita con la wild card danix9210 e AndreaGinka prima che F1ITALIAN_KVYAT ristabilisca la sua supremazia in 1’10”471 lasciando i due rispettivamente a 0”150 e 0”372.

Pioggia, pista bagnata e gomme intermedie per tutti al via, c’è un’ammucchiata in curva 1 e chi ci rimette maggiormente è F1ITALIAN_MATTs che si ritrova ultimo.

Con i primi due che sfilano via, AndreaGinka perde due posizioni da JustLoOller e F1ITALIAN_DELTA mentre Simo_Casciaro, shary96 e F1ITALIAN_MATTs inaugurano già al primo giro la serie dei pit stop.

Sorte differente per le Ferrari con Simo_Casciaro che distrugge l’auto sul muro dei campioni e unapulitan che, dopo una qualifica non positiva, rimonta posizioni su posizioni fino al 3° posto.

Si ritira anche shary96 mentre cro_numero1, dopo essersi affacciato al 4° posto, danneggia l’ala ma sceglie di non fermarsi ed arretra in classifica.

Diminuisce l’intensità della pioggia così da convincere alcuni piloti a passare alle gomme slick già all’11° giro ma la scelta si rivela prematura.

Nella sua rimonta unapulitan scavalca danix9210 e va a caccia di F1ITALIAN_KVYAT. Seguono, ben spaziati, F1ITALIAN_DELTA e iLSevo.

Dopo un’odissea costellata da un infelice passaggio alle slick, JustLoOller termina la sua gara schiantandosi ancora al muro dei campioni ed anche peppealonso98 si ritira.

Al giro 23 cro_numero1 rientra ai box per montare US e mostra che il crossover con le slick è raggiunto e dunque, nei due giri successivi, rientrano tutti i piloti con i primi tre che montano US e dal 4° al 7° SS.

Complice una sbavatura di F1ITALIAN_KVYAT, si avvicina unapulitan ma danneggia l’ala al tornantino mentre iLSevo è costretto a tornare ai box per il cambio dell’ala.

Malgrado l’ala danneggiata, unapulitan tallona F1ITALIAN_KVYAT fino a superarlo al giro 38 con quest’ultimo che, conscio delle penalità del pilota Ferrari, si limita a rimanergli agganciato finché, alla conclusione del giro 38, lo tampona violentemente nel rientrare ai box.

A 22 giri dalla fine unapulitan fa l’ultima sosta rimontando US e uscendo davanti a F1ITALIAN_KVYAT, così come danix9210 fermatosi il giro dopo.

Congelate le posizioni di testa, la gara è animata soltanto da F1ITALIAN_MATTs che supera F1ITALIAN_PIQUET per il 5° posto mentre va al traguardo unapulitan che precede danix9210 e F1ITALIAN_KVYAT. Sul pilota Ferrari gravano tuttavia 10” di penalità per ragioni regolamentari.

Il pilota del giorno è danix9210 che, da wild card proveniente dalla Open, riesce ad aggiudicarsi una gara di Pro League traendo profitto dalla penalità di unapulitan.

Per il flop optiamo per AndreaGinka, il più castigato dal gioco con ben 24” di penalità.

Questa la classifica al traguardo e con le correzioni per le penalità assegnate dal gioco.

 

proarticolocanada2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INTERVISTE

unapulitan: In partenza IlSevo ha ritardato la frenata finendo sulla macchina a fianco a me e questa mi ha colpito sicché sono finito nell’erba e ho tagliato la curva facendo passare gli altri e perdendo 2 posizioni. Poi ho cercato di rimontare mantenendo la calma ed ho raggiunto Kvyat. Purtroppo ho rotto un flap e mi è costato caro perché la macchina faceva fatica. Sono riuscito a passare e poi non ho capito cosa ha fatto quando stava per fermarsi. Io ho frenato come al solito, ho sentito una botta e l’ho visto girato. Dopo il pit stop ho spinto cercando di guadagnare le penalità di 10+3” su Danix ma non ci sono riuscito. Baku è come Monaco un pò più grande, tanti muri ma comunque non mi trovo male. C’è meno problema con i tagli ma cercherò di stare attento ai muri e vedremo.

danix9210: Non mi aspettavo questo risultato, non avendo provato tantissimo ma mi sono trovato molto bene con la macchina. Ne avevo un pò meno dei primi due ma riuscivo a contenere evitando tagli. Ho faticato nella prima parte ma poi sull’asciutto mi sono trovato meglio. Qui il livello è molto alto. Kvyat e Unapulitan sono veramente forti. All’inizio si è allungato il gruppo e piloti come Justlooller, che sono senz’altro al livello dei migliori, sono mancati.

F1ITALIAN_KVYAT: Parto dal contatto con Napo. Stavo andando ai box e pensavo di riuscire ad evitarlo sulla sinistra ma purtroppo non è andata così. Ad inizio gara la macchina con le intermedie si comportava discretamente e riuscivo a guadagnare 4/5 decimi su Danix mentre con Napo i tempi erano abbastanza simili. Sull’asciutto stranamente non avevo grip in trazione ma non so spiegarmi il motivo per cui giravo abbastanza più lento rispetto alle prove commettendo anche qualche errore. Solo dopo essere stato superato da Napo ho ripreso un pò di ritmo. All’ultima sosta pensavo di fare un undercut ma è successo quello che ho descritto ed, a quel punto, sapevo di non poter andare oltre il terzo posto. Per Baku la vedo difficile, soprattutto nella parte del castello, e prevedo molti colpi di scena.

 

sportarticoli SPORT LEAGUE (13.11.17)

 

 

sportarticolocanada1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

Molti errori in qualifica con Movians subito fuori. F1Nicola46 assume il comando dopo la prima tornata. I secondi tentativi si aprono con LucaDAmico che distrugge l’auto all’uscita da curva 9. Per lui si prospetta una gara in salita. SmokeMan845 piazza il miglior tempo in 1’10”490 seguito da F1Nicola46 a 0”111 e TELECONIKO a 0”117.

Al via tutti con gomme US tranne Scrax199 e Movians con le SS e River-Tsunami che monta S.

SmokeMan845 fila al comando mentre TELECONIKO si gira precipitando in ultima posizione e c’è un’autentica moria di flaps che portano ai box, nell’arco di 4 giri, FIT_Andre26, emazo1, ivantronzi e

Mornon79, quest’ultimo vittima incolpevole di un lag di RealHiroshi che è costretto a mettere in pausa.

Davanti guida sempre SmokeMan845 su un quartetto abbastanza compatto composto da F1Nicola46, DoviPower93, dilegge97 e LucaDAmico che ha rimontato posizioni. Le posizioni di rincalzo sono animate dalla battaglia tra TELECONIKO e River-Tsunami per il 9° posto.

F1Nicola46 è il primo a soffrire l’usura delle gomme ed i tre che lo seguono si raggruppano. Per questo inaugura le serie dei pit stop dei primi al giro 9. In seguito sarà costretto a fermarsi ai box per incidenti ben altre 4 volte stabilendo un singolare quanto indesiderato primato.

Nei due giri seguenti va ai box tutto il vertice della classifica ed, a conclusione dei pit stop, SmokeMan845 riprende il comando su DoviPower93, LucaDAmico e Movians che non si è fermato.

Il cielo si rannuvola ma non piove.

Anche dilegge97, a seguito di contatti, deve rifermarsi ai box e si ritrova ai margini della zona punti con TELECONIKO e F1Nicola46.

Al giro 20 entra la VSC dopo che emazo1 ha confermato che il muro dei campioni può essere letale e Movians, dopo 20 giri con le SS, monta le US per una strategia molto aggressiva.

Non mutano le posizioni al vertice mentre si forma un pacchetto per il 6° posto composto da ALEX-36VR46, TELECONIKO e Movians cui si aggiungono prima FIT_Andre26 e poi DavideF1 e dilegge97.

Movians supera TELECONIKO e poi, dopo parecchi tentativi, ALEX-36VR46 portandosi al 5° posto e prendendo margine mentre alle sue spalle si scatena la bagarre.

Null’altro da segnalare salvo il ritiro di dilegge97 dopo una serie di contatti e il tentativo infruttuoso di DoviPower93 di avvicinare SmokeMan845 che conclude vincitore sullo stesso DoviPower93 e su LucaDAmico.

Gara impeccabile di SmokeMan845 ma, come pilota del giorno, premiamo Movians, finalmente ai buoni livelli che gli competono, per aver portato a compimento una tattica originale ed aggressiva con eccellenti sorpassi verso la fine.

Tracollo per F1Nicola46 che, dopo una buona qualifica ed un primo stint positivo, è stato coinvolto in troppi contatti che lo hanno portato ai box ben 5 volte, un autentico record da non imitare.

Questa la classifica al traguardo e con le correzioni per le penalità assegnate dal gioco.

sportarticolocanada2

 

  

  

 

  

 

 

 

 

INTERVISTE

SmokeMan845: Gara difficile perché Dovi aveva il mio stesso passo. Ho cercato di gestire al meglio benzina e gomme senza prendere troppi rischi. Non sapevo quale strategia adottare e ho aspettato la sosta di Nicola per basarmi sulla sua. Poi, nel secondo stint, mi sono trovato bene anche con le Soft. Complimenti a Dovi e Luca per il podio. Sapevo che, dopo il pit stop, c’era il rischio di uscire dietro Movians e Nicola e comunque, malgrado un pit lungo perché transitavano altre vetture, il gap che avevo mi ha consentito di uscire davanti a loro. L’errore in Spagna è stato uno spartiacque perché mi ha fatto capire che il campionato va affrontato in un certo modo. Per il campionato costruttori vincere era l’obiettivo di inizio stagione e, per ora, stiamo rispettando le premesse.

DoviPower93: La qualifica, con un tempo abbastanza alto, mi ha condizionato. Con le Soft mi trovavo abbastanza bene, sono riuscito a portarmi in zona DRS ma poi ho preso 3” di penalità e quindi ho rinunciato per concludere in scioltezza. Per il campionato penso che ormai sia una lotta a due con poche speranze per gli altri, però vorrei riuscire a vincere qualche gara.

LucaDAmico: La qualifica non è andata come speravo. Ho provato a spingere ma sono andato a muro e quindi sono partito 7°. In gara mi sono proposto di limitare i danni in chiave campionato e quindi di fare il massimo rischiando il minimo. Ho preso qualche rischio solo per passare Dilegge ma dovevo farlo. Per il campionato è importante raccogliere buoni punti anche nelle giornate non favorevoli ed oggi non potevo fare di più.

 

primearticoli

 PRIME LEAGUE (17.11.17)

 

 

sportarticolocanada1

 


 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

E’ ancora assente per ragioni disciplinari bushino46.

In qualifica, dopo Gilles27, che si aggiudica la pole in 1’11”238, emergono Talz_706 a 0”116 ed un volto nuovo per le prime file, emys72 a 0”566.

Al via Gilles27 mantiene in comando ma già in curva 1 è affiancato da Talz_706 e i due rimangono in battaglia per tutto il primo giro con sorpassi e controsorpassi tra le curve 6 e 10.

Dietro di loro zampy92, dopo un contatto in partenza con emys72, è attaccato in curva 10 da antoniosperloga che conquista il 3° posto e, dopo il primo giro, i quattro sono seguiti da Lopensky_88 ed emys72 che quindi ha perduto 3 posizioni rispetto alla griglia.

Ha qualche difficoltà Lopensky_88 che, sopravanzato da emys72 e F1ITALIAN_ROBY, va a formare un pacchetto con alexpilotino e fabiomax70 mentre emys72 supera anche zampy92 attestandosi al 4° posto.

Si toccano Talz_706 e antoniosperloga e, quasi contemporaneamente, fabiomax70 e alexpilotino che vanno a toccare il muro in curva 14 rimanendo di traverso e provocando l’uscita della Safety Car.

Quasi tutti i piloti rientrano ai box, chi per riparare l’ala, chi solo per un cambio gomme, salvo antoniosperloga ed emys72 che così vanno al comando seguiti da Gilles27, primo tra quelli che hanno effettuato la sosta.

Al momento della ripartenza c’è una frenata sul rettilineo prima di curva 14 e ne fa le spese zampy92 che distrugge l’auto e deve ritirarsi.

Prendono spazio i primi tre mentre dietro si ammucchiano tutti gli altri con Lopensky_88 e Talz_706 che vengono in contatto precipitando nelle retrovie.

In pochi giri Gilles27, con gomme fresche, scavalca antoniosperloga ed emys72 che cede anche il terzo posto al compagno di squadra F1ITALIAN_ROBY, proprio quando le prime gocce di pioggia costringono i piloti a rivalutare le strategie.

E’ però una pioggia leggera che allunga i tempi sul giro ma non rende la pista idonea per le gomme intermedie penalizzando chi opta per il cambio.

Intanto, dietro fabiomax70 che è 5°, Talz_706 in rimonta azzarda un sorpasso su naspaz e riesce a passarlo ma danneggia l’ala e, dopo un giro, urta ancora contro il “muro dei campioni”.

Cadono vittima del passaggio alle intermedie naspaz, F1ITALIAN_ROBY, scavalcato da fabiomax70 che si affaccia al 2° posto ma poi commette un errore ricedendo la posizione, antoniosperloga, cui va ancora peggio perché distrugge l’auto contro il muro in curva 5, e CronoLife.

Al giro 21 la pioggia cala e Gilles27 da il via ai cambi gomme naturali montando SS con le quali arrivare al traguardo mentre emys72 perde l’auto all’uscita da curva 14 ma, pur urtando il muro, riesce miracolosamente ad uscire indenne.

Quando si esaurisce la serie dei pit stop Gilles27 è al comando con oltre 30” su emys72, alexpilotino a distanza ed un pacchetto composta da Talz_706, fabiomax70, Lopensky_88 e F1ITALIAN_ROBY.

Lascia la compagnia fabiomax70 che va ai box mentre gli altri tre agganciano alexpilotino.

Va a vincere Gilles27 ed emys72 è comodo secondo ma i quattro alle sue spalle se le suonano di gusto con F1ITALIAN_ROBY che, al tornantino dell’ultimo giro, supera Talz_706. Lopensky_88 prova ad inserirsi ma sbanda in uscita e Talz_706, all’ultima curva, perde il controllo, finisce sul muro dei campioni ed è colpito da alexpilotino che è costretto ad un amaro ritiro a pochi metri dal traguardo.

Gilles27 ha dominato la gara ma il titolo di pilota del giorno va ad emys72, finalmente efficace. Vanno citati anche alexpilotino, autore di una prova gagliarda quanto sfortunata, e Lopensky_88 che ha corso in precarie condizioni di salute.

Delusione per zampy92 eliminato da un contatto alla ripartenza dopo la Safety Car.

Questa la classifica al traguardo e con le correzioni per le penalità assegnate dal gioco.

primearticolocanada1

 

 

 

 

 

 

  

INTERVISTE

Gilles27: Ci tenevo molto a far bene qui sul circuito intitolato a Gilles Villeneuve ed anche per dimenticare in fretta Montecarlo. La gara è stata per lo più in controllo salvo per la scelta di cosa fare quando è arrivata la pioggia. Sulla base delle informazioni dell’ingegnere e delle precedenti gare ed anche con l’aiuto di Zampy che, una volta fuori gara, mi assisteva, ho pensato che la pista non si sarebbe bagnata a sufficienza per le gomme scolpite e così è stato. Mi fa piacere trovare finalmente a podio Emys e mi congratulo con Lopensky che non stava bene. Mi spiace per Alexpilotino che fino all’ultimo vedevo in terza posizione. La scelta di montare il secondo treno di US fa parte delle strategie che studio in anticipo nell’eventualità di una Safety Car. Baku non mi piace particolarmente ma proverò ad addomesticare il circuito senza troppe pressioni.

emys72: In qualifica sono rimasto al disotto delle aspettative ma comunque il 3° posto non è male. In partenza sono andato lungo e mi sono toccato con Zampy. Poi ho recuperato con un bel sorpasso all’esterno su Lorenzo. Quando è uscita la Safety Car e gli altri si sono fermati, per me era già troppo tardi e ho deciso di andare avanti fino all’arrivo della pioggia. Così ho fatto e, anche se con qualche rischio e con un paio di errori, sono riuscito ad arrivare alla fine. A inizio pioggia avevo un bilanciamento dei freni troppo sull’anteriore e stavo distruggendo le gomme. Poi l’ho spostato indietro ed è andata meglio. Per Baku l’obiettivo resta il podio adesso che sto prendendo confidenza con il volante. Peccato per oggi perché, se avessi fatto la stessa strategia di Gilles, forse avrei potuto mettergli un po’ di pepe al sedere.

Lopensky_88: Non so se mi manca ancora qualcosa ma credo di essere vicino al mio limite. Venendo alla gara, mi spiace di aver tamponato Zampy. Ho provato a rimanere in pista ma avevo tanto sottosterzo e così ho deciso di rientrare, La Safety Car mi ha offerto un’altra chance ma, subito alla partenza, Naspaz mi ha rovinato l’aerodinamica, mi sono in traversato e purtroppo mi è venuto addosso Talz e questo mi dispiace ma non potevo farci niente. Poi ho pensato solo ad arrivare al traguardo anche perché solo a metà gara mi sono reso conto che Zampy si era ritirato. La battaglia finale, in quattro al tornantino, vale da sola la fatica che ho dovuto fare. A Baku spero di stare meglio e di potermi preparare. Per vincere una gara, prima o poi anche Gilles dovrà ritirarsi e allora cercherò di sfruttare l’occasione.

 

Sabato, 25 Novembre 2017 Posted in FORMULA 1

LANGUAGE

Copyright © 2017 www.formulaitalianteam.com. Tutti i diritti riservati.

Bookmaker review site http://wbetting.co.uk/ for William Hill