Banner F1T 2015 sito banner

 
YOUTUBE NEW  Twitch Icon  TWITTER NEW  FACEBOOK NEW TAPATALK NEW 2  ts logo                                                        


                                                             ONLINE RACE PLATFORM SINCE 2010

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 2 Anno 2017

   

 bestoftheweek

 

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 2 Anno 2017 (13-19 Novembre)

GP DELLA SETTIMANA

MONACO – Monaco GP (Montecarlo) – Sesta prova dei Campionati FiT su F1 2017

 circuito monaco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il circuito, lungo 3.337 metri, è il salotto della Formula 1, elegante ma anacronistico, un toboga cittadino per le strade di Montecarlo, ai piedi della rocca del Principato di Monaco.

Si percorre per 78 volte in Master e Pro, 39 in Sport e Prime League.

E’ un circuito privo di veri punti di sorpasso in cui c’è la curva più lenta di tutto il campionato, il tornantino del Loews, oggi Fairmont Hotel, a 40 km/h, ed in cui non si riesce ad usare l’ottava marcia.

Non ci sono vie di fuga, salvo casi sporadici, ed ogni errore conduce ad un contatto con le barriere.  

Il tracciato ricalca quello degli anni ’50 con modeste modifiche a Santa Devota (curva 1), alla chicane del porto (curve 10-11-12), teatro della tragica morte di Lorenzo Bandini nel 1967, alle piscine (curva 13-14-15-16) e nella zona della Rascasse (curve 17-18-19).

E’ necessario il massimo carico aerodinamico e le sospensioni hanno una taratura morbida.

La precisione di guida è fondamentale.

Punti di interesse sono il Massenet (curva 3) con tanto sottosterzo, la frenata del Mirabeau (curva 5), l’accelerazione dopo il Portier (curva 8) in cui la velocità di uscita condiziona la percorrenza del tunnel, la sequenza Tabaccaio–Piscine (da curva 12 a curva 16) dove più facilmente si fa il tempo.

Una sola zona DRS sul rettilineo principale.

La Pirelli ha portato i compound UltraSoft (US – fucsia), SuperSoft (SS – rosse) e Soft (S – gialle).

  

masterarticoli MASTER LEAGUE (16.11.17) 

 

 

mastermonaco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 CRONACA

Per questo appuntamento F1ITALIAN_Magic è costretto all’ultimo posto in griglia per un provvedimento disciplinare relativo al GP precedente.

La qualifica, qui fondamentale, parte in sordina ma, al secondo tentativo, si accendono le polveri e Alberto_222_46 stampa un fantastico 1’10”105 seguito da Criferrari1988 a 0”486 e Matteo_Pittaccio a 0”629 che guida un pacchetto di 6 piloti raccolti in 168 millesimi. Malissimo il capoclassifica NicoFiore000 che distrugge la sua auto all’uscita dalla chicane del porto e rimane senza tempo.

Le posizioni di vertice si mantengono in una partenza abbastanza ordinata con NicoFiore000 e F1ITALIAN_Magic che, complice la sosta forzata di F1ITALIAN_ALESI e Castillo_Ema, risalgono al 14° e 15° posto.

Per NicoFiore000 però la gara, già in salita, diventa un calvario quando, dopo soli 3 giri, va ai box in contemporanea con F1ITALIAN_MAURO e sbaglia clamorosamente l’opzione delle gomme sicché si ritrova con le FullWet ed infine prende 5” e, poco dopo, altri 3” di penalità.

Davanti Alberto_222_46 sembra in controllo ed il suo vantaggio si dilata fino a 10” su un gruppetto molto raccolto con Criferrari1988, Matteo_Pittaccio, Saro_Prost, Fed_00Lh e Birillo dog.

Dopo 13 giri Saro_Prost, forse bloccato, prova a diversificare e va ai box rimontando US ma esce 12° dietro MisterX_1122 con prospettive complicate.

Dopo ripetuti attacchi ed un sorpasso mozzafiato di Saro_Prost su F1ITALIAN_Magic, botte da orbi tra il pilota McLaren e F1ITALIAN_FLAMIN con i due che si agganciano al tornantino.

A partire dal 24° giro cambia lo scenario. Ritirato J-SportVR46 e disconnesso F1ITALIAN_MAURO, Alberto_222_46, fora l’anteriore sinistra, vai ai box ed esce 8° dietro Saro_Prost ma, poche curve dopo, rovina i flap in un contatto tornando ai box ed uscendo 12°.

Quando F1ITALIAN_LELO, temporaneamente al comando, va ai box, emerge Criferrari1988 pressato da Fed_00Lh, poi Matteo_Pittaccio un pò discosto e, a distanza, un gruppetto bloccato da F1ITALIAN_FLAMIN, unico a non aver cambiato gomme.

Al giro 36 finisce contro le barriere a Santa Devota la gara di Alberto_222_46.

A 24 tornate dal termine Matteo_Pittaccio tira fuori dal cilindro il coniglio che gli consegnerà la gara.

Avendo oltre 30” di vantaggio sul 4° posto, va ai box montando gomme US per un finale da qualifica.

Dopo 7 giri il suo svantaggio iniziale di 20”, si riduce a 7” e, mentre Fed_00Lh fora ed è costretto ai box, si lancia all’inseguimento di Criferrari1988 che inizia a soffrire l’usura delle gomme.

Ancora 3 giri e l’aggancio è cosa fatta con diversi tentativi alla Rascasse ed al Mirabeau e poi, complice una leggera esitazione di Criferrari1988 all’uscita del tornantino, inventa un sorpasso impossibile all’interno del Portier, andando a conquistare la vittoria mentre il podio è completato da Fed_00Lh che ha facilmente ragione di un Criferrari1988 ormai in piena crisi.

Per il titolo di pilota del giorno non c’è gara. Matteo_Pittaccio, ha messo in pista il massimo in determinazione, prestazione, strategia, raziocinio e coraggio.

Giornata da dimenticare per il capoclassifica NicoFiore000, iniziata male in qualifica e finita peggio, ma grande delusione anche per Alberto_222_46, dominatore della prima fase di gara ma poi, a seguito di una serie di inconvenienti, finito fuori classifica.

Questa la classifica al traguardo e con le correzioni per le penalità assegnate dal gioco.

mastermonaco2

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

INTERVISTE

Matteo_Pittaccio: Qualifica buona e 3° posto. In gara ero dietro Criferrari che però, perdeva parecchio. Il bilanciamento freni era errato per cui Fed mi ha raggiunto e, con l’undercut, mi ha passato. Nel secondo stint, andava meglio e tenevo circa 3” di ritardo dai primi due. Poi, visto il vantaggio sul 4°, ho pensato di montare le US tanto, male che andasse, sarei rimasto 3°. Quando ho agganciato Cri è stato davvero difficile. Sui rettilinei non avevo velocità mentre andavo molto meglio all’uscita del casinò. Ho provato all’esterno del Mirabeau ma mi ha chiuso. Poi all’uscita del tornantino ha perso il posteriore e mi sono infilato all’interno. Comunque bravissimo Cri. E’ stata un’emozione incredibile. Va detto che le disavventure di Nicofiore, Magic e Saro ci hanno agevolato ma queste sono le gare. Ringrazio Nivek, Simone Casciaro, Lelo, Savastan. Ho visto tanti complimenti. Una delle sensazioni più belle mai provate.

Fed_00Lh: Malissimo la qualifica, un secondo peggio del mio best. In gara si è creato un trenino con Cri, Matteo e Saro. Ho provato un undercut su Pittaccio che è riuscito ma anche Cri si è fermato ed ho fatto tutta la gara dietro di lui. Non riuscivo a provare l’attacco e poi improvvisamente ho forato ed anche preso 3” di penalità. Quando sono rientrato Cri perdeva tantissimo. A saperlo avrei montato prima le US, come ha fatto Matteo. Sono riuscito a recuperare e, malgrado avessi rotto l’ala, al penultimo giro ho passato Cri. Ci ho creduto perché recuperavo parecchi secondi al giro. Complimenti a Matteo che ha fatto una grande gara senza errori e a Cri. Non pensavo alla classifica ma a vincere la gara.

Criferrari1988: Sono contento per queste prime sei gare. In qualifica ho fatto un taglio nel giro veloce ma, pur sapendo di prendere 10” di penalità, non ho abortito il giro. Troppo importante partire davanti. Non avevo un buon assetto con bloccaggi in frenata e molta usura. Alberto era nettamente superiore ma poi è sparito. Mi sono ritrovato primo e ho deciso di provarci fino all’ultimo ma, negli ultimi 10 giri, le SS erano andate. Così, quando ho perso la macchina al tornantino, non ho forzato su Matteo pensando al campionato. Non sono deluso per la mancata vittoria. Non mi sono fermato quando lo ha fatto Matteo perché avevo capito di essere più lento e la mia unica possibilità era provare a resistere.

 

 PRO LEAGUE (14.11.17)proarticoli

 

 

promonaco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

  CRONACA

Non ha pace la Pro League che, dopo la forzata interruzione in Spagna con assegnazione di punti dimezzati, vede riapparire a Montecarlo il bug della Safety Car ripetuta per cui, saggiamente, la Direzione Gara decide di interrompere la gara e ripartire con una 50% con le posizioni di partenza acquisite il giro precedente l’interruzione, come da art.14.3 del Regolamento.

Ancora assenti Xx345Rambo543xX e Filo_Bellegati64 per provvedimenti disciplinari, in settimana si è registrato l’abbandono di Spinanelfianco84. Risultano assenti anche Campana_Pat e Peppealonso98, quest’ultimo sostituito da Davidegallina23 mentre Unapulitan sconterà in gara 10” di penalità rimediati in Spagna.

In qualifica emergono su tutti Unapulitan con 1’10”437 e F1ITALIAN_KVYAT a 0”109 mentre iLSevo,  terzo, accusa 0”699 di ritardo. 

In partenza F1ITALIAN_KVYAT e iLSevo scavalcano unapulitan, avviatosi lentamente, e quest’ultimo, nel tentativo di riprendere almeno la seconda posizione, viene in contatto con iLSevo. Entrambi accusano danni all’ala ma solo Unapulitan va ai box.

F1ITALIAN_KVYAT e iLSevo scavalcano Unapulitan, avviatosi lentamente, e quest’ultimo, nel tentativo di riprendere almeno la seconda posizione, viene in contatto con iLSevo. Entrambi accusano danni all’ala ma solo Unapulitan va ai box.

F1ITALIAN_KVYAT fa subito il vuoto mentre iLSevo, con l’ala danneggiata, blocca tutto il plotone.

Solo dopo 15 giri iLSevo va ai box liberando il plotone guidato da F1ITALIAN_MATTs che però, a questo punto ha oltre 30” di ritardo da F1ITALIAN_KVYAT.

Al giro 18 F1ITALIAN_PIQUET distrugge l’auto al Mirabeau mentre si agganciano Davidegallina23 e Reiyel83 e, poco dopo, entra la Safety Car quando il vantaggio di F1ITALIAN_KVYAT ha toccato 41”.

Come da premessa, la gara viene interrotta ed è tutto da rifare in una gara al 50%.

Al secondo via prende il comando F1ITALIAN_KVYAT su Unapulitan, partito con gomme SS come Cro_numero1 e Shary96, con F1ITALIAN_DELTA terzo.

Reiyel83 abbandona l’auto distrutta alle piscine mentre la gara si suddivide in tronconi con i primi due che prendono il largo, F1ITALIAN_DELTA che galleggia con ampio margine sia di fronte che dietro e un gruppetto da F1ITALIAN_MATTs quarto a iLSevo ottavo con Cro_numero1 che lascia la compagnia distruggendo la macchina alle piscine e lasciando solo otto vetture in piasta.

Al giro 12 inizia la danza dei pit stop che F1ITALIAN_KVYAT, ormai raggiunto da Unapulitan con le SS ora più prestazionali, effettua al giro 17 uscendo comunque secondo.

Quando, al giro 22, Unapulitan va a montare le US, imitato da Shary96, F1ITALIAN_KVYAT si ritrova al comando con 8”5 di vantaggio.

Contatto prolungato tra Shary96 e iLSevo che inizia alla chicane del porto e si protrae fino all’ingresso dei box dove entrambi sono costretti.

Unapulitan tenta la rimonta furibonda che lo porta ad agganciare F1ITALIAN_KVYAT a 8 giri dal traguardo ma i rischi sono alti ed infatti il pilota Ferrari danneggia l’ala ed è costretto a rinunciare.

Gli ultimi brividi li regalano JustLoOller, F1ITALIAN_MATTs e Shary96, in battaglia per il 4° posto, con gli ultimi due che si agganciano al Loews per due giri di seguito.

Va a vincere F1ITALIAN_KVYAT precedendo Unapulitan, F1ITALIAN_DELTA, JustLoOller e Shary96 che infine, alla chicane del porto, ha ragione di F1ITALIAN_MATTs.

Come pilota del giorno, F1ITALIAN_KVYAT e Unapulitan meritano entrambi la citazione con una leggera preferenza per il primo che, ricordiamo, aveva oltre 40” di vantaggio prima dell’interruzione.

Ha raccolto meno delle aspettative iLSevo dopo una buona qualifica ed un felice spunto in partenza.

Questa la classifica al traguardo e con le correzioni per le penalità assegnate dal gioco.

 

promonaco2

 

 

 

 

 

 

 

INTERVISTE

F1ITALIAN_KVYAT: Prova sudata. In partenza Napo è rimasto piantato con l’antistallo e ho preso subito il comando, guadagnando 2”5 al giro sul Sevo per cui mi sono messo tranquillo. Dopo il problema con la Safety Car, in gara 2 ho rimontato le US ma il consumo era molto diverso e mi sono preso qualche spavento. Dopo il pit stop avevo un buon vantaggio su Napo e ho provato ad alternare giri veloci con altri più lenti per far respirare le gomme. Quando mi ha raggiunto credo che avesse le gomme finite perché notavo che in trazione prendevo sempre un buon vantaggio. Tenevo a questa gara e sono contento.

Per il campionato Just è molto costante mentre con Napo è sempre battaglia anche se corretta.

Unapulitan: In partenza si è sganciata la prima e sono rimasto in folle e poi in seconda altrimenti sarebbe stata certamente una gara diversa. In più, al primo giro, ho attaccato IlSevo e ci siamo toccati per cui sono andato ai box ripartendo ultimo. Ho recuperato fino a raggiungere il gruppo ma ho ritto ancora l’ala e sono tornato ai box. Per fortuna è uscita la Safety Car anche se poi abbiamo dovuto ripartire. Gara nuova, partendo dietro, ho deciso di montare le SS per provare ad attaccare alla fine. Ho perso tempo perché non conoscevo l’usura delle SS che alla fine andavano veramente piano e questo mi è costato gli 8” di ritardo. Ho recuperato ma al Portier ho rotto ancora l’ala tamponando Kvyat. Ho provato a stargli dietro ma senza ala era impossibile.

In chiave campionato, non mi è piaciuto molto questo inizio di stagione ma mi sono ripreso. Credo comunque che i favoriti siamo Just, Kvyat, Delta ed io.

F1ITALIAN_DELTA: Risultato importante. Non mi aspettavo di andare bene in una pista in cui non mi trovo a mio agio. Ho fatto male in qualifica ma sono partito bene in gara superando un paio di macchine. IlSevo si teneva dietro un trenino e, in un contatto, ho rotto l’ala. Dopo l’interruzione, alla seconda partenza mi sono ritrovato terzo senza sapere come. Ero più veloce di chi mi stava dietro ma più lento di Napo e Kvyat e quindi ho fatto gara solitaria. Comunque non mi lamento perché poteva andare peggio.

Già essere qui, alla quarta gara di fila a podio, è molto soddisfacente ma adesso credo che mi tocchi entrare nel setup mentale di combattere per il campionato.

sportarticoli SPORT LEAGUE (13.11.17)

 

 

sportmonaco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 CRONACA

Ancora assente DavideF1 per motivi disciplinari.

Tutti con le US per una qualifica spaccata in due. Da un lato LucaDAmico e SmokeMan845 che si contendono la pole a suon di giri veloci e, dall’altro, il resto dei partecipanti molto raccolti.

La spunta LucaDAmico in 1’10”369 con SmokeMan845 a soli 0”102 mentre il terzo, F1Nicola46, accusa 0”869 di ritardo dal vertice.

Scelta quasi obbligata per le gomme US con l’eccezione di TELECONIKO e DoviPower93 che, scattando rispettivamente 10° e 11°, provano a differenziare la strategia e montano SS.

La partenza fila via liscia con i primi tre che mantengono le posizioni ma già al Loews si agganciano TELECONIKO e DoviPower93 scavalcati da RealHiroshi e Mornon79 va subito ai box; per lui sarà una gara di sofferenza.

L’estrema difficoltà dei sorpassi e la vicinanza delle barriere impongono a tutti una certa cautela.

Si delinea tuttavia una divisione in pista con LucaDAmico e SmokeMan845 che prendono spazio e, dietro di loro, si fa luce un terzetto composto da F1Nicola46, ivantronzi e Scrax199.

Nelle retrovie DoviPower93 e TELECONIKO che, nel frattempo, si sono scambiate le posizioni, scavalcano un RealHiroshi insolitamente in difficoltà.

Al Tabaccaio Scrax199 va a baciare le barriere e rompe qualche flap ma rimane in pista finché, al giro 9 e nello stesso punto, completa l’opera perdendo l’ala e fermandosi ai box ma è fortunato perché contemporaneamente esce la Safety Car.

Vanno tutti ai box, ad eccezione di Movians (con US) e TELECONIKO (con SS), e scelgono per lo più le SS tranne Scrax199, DoviPower93 e Mornon79 che optano per le S.

Si mantengono le posizioni salvo Movians e TELECONIKO che, non essendosi fermati, vanno ad occupare il 3° ed il 4° posto.

Alla ripartenza Mornon79 rompe subito i flaps imitato, qualche curva dopo, da Scrax199 in un contatto con F1Nicola46 che per poco non coinvolge anche Ivantronzi.

Prendono nuovamente margine LucaDAmico e SmokeMan845 mentre Movians, terzo ma ancora con le US iniziali, forma un tappo dietro il quale scalpita tutto il resto dello schieramento.

Nella sua strenua difesa, che comunque porta il gruppo a girare 2” più lento dei due al comando, Movians danneggia l’ala e così, dopo 17 giri, va finalmente ai box.

Ultimo a mantenere le coperture iniziali, TELECONIKO sale al 3° posto ma è subito attaccato da F1Nicola46 che lo supera alla chicane del porto e tamponato da Scrax199 che, pur scavalcandolo, danneggia ulteriormente l’ala.

Scrax199, con l’aerodinamica compromessa, non ha ritmo e blocca il plotone con in testa il suo compagno di squadra che viene attaccato da Ivantronzi il quale però si gira e precipita al 9° posto.

Nelle retrovie del plotone Movians entra a cannone su RealHiroshi; riesce a passarlo ma rompe il flap contro il retrotreno di Emazo1 mentre TELECONIKO, dopo 23 giri, completa la serie delle soste.

Soffre Scrax199 e viene infilato da Dilegge97, DoviPower93, FIT_Andre26 e Ivantronzi quando rompe completamente l’ala mentre RealHiroshi conclude la sua giornata negativa con un ritiro.

Torna ai box TELECONIKO per un contatto con River-Tsunami ma non va meglio al pilota Toro Rosso che buca la posteriore sinistra dopo il Mirabeau.

Negli ultimi giri c’è un siparietto con tutti i doppiati, a partire da Movians (7°), che, con gomme fresche, si raccolgono dietro il duo di testa senza potersi sdoppiare mentre Scrax199 rompe l’ennesima ala.

Non accade più nulla e così LucaDAmico e SmokeMan845, dopo aver percorso insieme tutti i 39 giri, tagliano il traguardo nello stesso ordine seguiti a distanza da F1Nicola46.

Gara dominata da LucaDAmico e SmokeMan845 ma vogliamo assegnare il titolo di pilota del giorno a DoviPower93 per la sua rimonta dal 12° posto iniziale, impresa difficilissima a Montecarlo, mentre la delusione viene da Scrax199 che, seppur molto veloce, è incorso in troppi errori con conseguenti danneggiamenti della macchina.

Questa la classifica al traguardo e con le correzioni per le penalità assegnate dal gioco.

sportmonaco2

 

  

  

 

  

 

 

 

 

 INTERVISTE

LucaDAmico: La mia qualifica è stata condizionata dall’aver finito la benzina durante il primo tentativo. Sono tornato in pista con l’acqua alla gola e, malgrado avessi incontrato due macchine incidentate, ho fatto un buon tempo. In gara tutto liscio anche se avere costantemente Smokeman dietro non mi lasciava tranquillo. Sulla Safety Car c’era l’incertezza se andare al pit stop ma, alla fine, farlo si è rivelata la scelta giusta. Il risultato è importante ma è presto per parlare di campionato. Credo comunque di avere un buon potenziale.

SmokeMan845: Si sa che buona parte della gara a Montecarlo si determina in qualifica e comunque è andata bene perché il primo tentativo è stato condizionato dall’ansia di sbagliare ma va bene così anche perché venivo da un GP Spagna andato molto male. In gara era impossibile attaccare Luca per cui sono rimasto tranquillo fino alla fine e siamo arrivati in volata. Nel primo stint sono rimasto più cauto per evitare errori e poi ho dovuto risparmiare un po’ di benzina. Con la Safety Car mi sono riagganciato a Luca e siamo andati così fino alla fine. Avevo dietro Movians e gli altri doppiati ed ero un po’ in ansia. Ho pensato anche di farlo passare ma poi avrebbe avuto ancora le bandiere blu e quindi ho pensato solo a portare a termine la mia gara.

F1Nicola46: In qualifica ho trovato traffico ma difficilmente avrei migliorato la mia posizione. In partenza ho provato ad affiancare Smokeman ma lui ha resistito bene e poi non riuscivo a tenere il passo dei due di testa. Uscita la Safety, avevo davanti Movians e Teleconiko che mi hanno rallentato. Movians è andato ai box e ho passato Teleconiko. Credo di aver sofferto di un bug che mi ha limitato le prestazioni e comunque, visto il distacco da Smokeman, ho rallentato e pensato solo a finire la gara. Il risultato è importante perché fa seguito ad un periodo no. Sul mio compagno posso dire che ha avuto tanta sfortuna con problemi al volante ed anche una foratura ma è, in assoluto, la persona che mi fa divertire di più con la sua allegria. Dedico questo podio a lui ed a Birillo che, durante la settimana, mi aiuta molto.

 

primearticoli

 PRIME LEAGUE (17.11.17)

 

 

primemonaco

 


 

 

 

 

 

 CRONACA

Mancano all’appello Bushino46 per motivi disciplinari e F1ITALIAN_ROBY indisponibile.

Nelle qualifiche, non troppo veloci per l’evidente timore di urti contro le barriere e tagli, prevale Gilles27 in 1’11”403 su Talz_706 a 0”133 e Lopensky_88 a 0”553.

Al via Lopensky_88 è protagonista di una partenza molto anticipata che gli costerà un drive through mentre Gilles27 si fa cogliere impreparato allo spegnimento dei semafori ed è scavalcato da Talz_706.

Già al primo giro danneggiano l’ala Antoniosperloga che va ai box ed Emys72 che continua ma va lungo alla Santa Devota ed è scavalcato da Zampy92 ed, a seguire, da tutto il gruppo.

Dopo 3 giri Lopensky_88 va a scontare il drive through e rientra 3° davanti a Zampy92 e, subito dopo, Gilles27 rompe l’ala ma resta in pista finché Antoniosperloga distrugge l’auto causando la Virtual Safety Car di cui approfittano il pilota Force India e Lopensky per cambiare ala e montare gomme S.

Lopensky rientra 8° ma supera subito CronoLife mentre Gilles27 è alle prese con Alexpilotino per il 4° posto, duello che si protrae fino al giro 11 quando opera il sorpasso alla Santa Devota.

Intanto Lopensky scavalca anche Naspaz e Talz_706 ha preso il largo e guida con oltre 15” di vantaggio su Zampy92 seguito da Fabiomax70.

Altra ala rotta per Gilles27 e nuova sosta ai box montando gomme SS e rientrando 7° seguito da Alexpilotino che invece monta gomme S.

Nel giro di due tornate Emys72 supera Naspaz, Gilles27 supera entrambi e vanno ai box per la sosta programmata i primi due. Talz_706 esce ancora 1° mentre Zampy92 ha davanti Fabiomax70 che comunque va al pit stop restituendo il secondo posto.

Quasi contemporaneamente vengono in contatto Emys72 e Naspaz alla chicane del porto e Fabiomax70 e Gilles27 alla Santa Devota mentre Lopensky tallona Zampy92 per il secondo posto senza riuscire a superarlo ed anzi, toccando più volte le barriere, danneggia l’ala ed è scavalcato da Gilles27 prima di fermarsi ai box.

Talz_706 continua la sua cavalcata solitaria ed, alle sue spalle, nello stesso istante, Fabiomax70 cede al compagno di squadra  Lopensky il 4° posto ed altrettanto fa Zampy92 con Gilles27 per il 2°.

Gli ultimi giri riservano il brivido di un’incomprensione fra Talz_706 ed il doppiato Naspaz in cui il leader danneggia l’ala ma mancano soltanto due giri al traguardo e, pur perdendo molto del suo vantaggio, il pilota Red Bull transita per primo sotto la bandiera a scacchi precedendo Gilles27 e Zampy92.

Citazione d’obbligo per Talz_706, il primo ad interrompere l’egemonia Force India in Prime League con una prestazione veloce ed attenta.

Ancora una brutta gara per Antoniosperloga che sembra aver smarrito il rendimento che lo aveva portato a condurre fino a pochi giri dal traguardo il GP di Australia.


primemonaco2

 

 

 

 

 

 

  

INTERVISTE

Talz_706: In qualifica potevo far meglio. In partenza non so cosa sia successo perché ho visto una Ferrari sfrecciare mentre ancora eravamo fermi mentre Gilles l’ho visto avviarsi nel mio stesso momento. Da lì è stata una gara solitaria abbastanza piacevole a parte l’incomprensione con Naspaz che ha frenato per farmi passare. Ho tenuto un ritmo conservativo per evitare di procurarmi danni. Complimenti a tutti gli altri che sono arrivati fino alla fine. Grazie a Simone Casciaro che mi ha assistito. Sto facendo ottima esperienza ed in Canada spero di trovarmi bene.

Gilles27: E’ stata una gara faticosa. Nemmeno io so cos’è successo in partenza. Ho visto Lopensky andar via a semafori rossi e poi gli stessi semafori sono scomparsi e l’attimo di indecisione è stato fatale perché Talz mi scavalcasse. La gara ha avuto varie vicissitudini per la difficoltà di rimontare. Ho cercato di fare del mio meglio per dare tutto ciò che potevo senza far danni. Complimenti a Talz che si è reso inavvicinabile ed un profondo ringraziamento al mio compagno di squadra che mi ha lasciato passare consentendomi di arrivare secondo. Per il Canada, avendo vissuto l’epoca di Villeneuve, ci tengo a far bene. Pur non amando i circuiti start-stop devo dire che non mi trovo male.

Zampy92: Avevo capito fin dalle qualifiche che non avrei potuto mantenere il passo di Talz e gli faccio i complimenti. In partenza ho visto partire prima Lorenzo e ho pensato che avrebbe dovuto fermarsi per penalità. Ho superato quasi subito Emys che, dopo aver danneggiato la macchina, ha fatto un dritto. Mi sarei accontentato anche del quarto posto ma le disavventure degli altri mi hanno messo al secondo posto. Si è avvicinato Lorenzo ma comunque riuscivo a prendere un po’ di vantaggio in trazione. Poi è arrivato Max che mi ha tolto dai guai. Ho finito terzo e sono contentissimo perché con il mio passo non avrei sperato di fare di meglio. Per il Canada ci proviamo, per un podio o anche per precedere le Ferrari. E poi, chissà, magari viene a piovere.

Sabato, 18 Novembre 2017 Posted in FORMULA 1

LANGUAGE

Copyright © 2017 www.formulaitalianteam.com. Tutti i diritti riservati.

Bookmaker review site http://wbetting.co.uk/ for William Hill