Banner F1T 2015 sito banner

 
YOUTUBE NEW  Twitch Icon  TWITTER NEW  FACEBOOK NEW TAPATALK NEW 2  ts logo                                                        


                                                             ONLINE RACE PLATFORM SINCE 2010

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 13 Anno 2018

   

 bestoftheweek

 

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 13 Anno 2018

Settimana di pausa “operosa” per i campionati FiT. Ci sono infatti da recuperare, per la Master Luague – Formulapassion.it, il GP di Singapore rinviato per accordo tra i piloti ai sensi dell’art.15 del Regolamento e, per la Pro League, il GP d’Italia non disputato il 23/1/2018 per il black out del PSN.

Daremo spazio, dunque, a queste due gare e faremo il punto sulle altre categorie, con le classifiche aggiornate dopo la quattordicesima prova a seguito dei provvedimenti emessi dalla Direzione Gara e dunque definitive.

Infine, come già dopo il GP del Canada, apriremo una finestra sulla Formula Open giunta alla quinta prova.

  

masterarticoli  MASTER LEAGUE FORMULAPASSION.IT (RECUPERO G.P. DI SINGAPORE 08/02/2018)

 

 

masterpresinga

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

Sono assenti CASTILLO_EMA, sostituito da F1ITALIAN_MATTs, e BILLIEJOE97G, sostituito da UNAPULITAN. C’è anche da rilevare l’assenza di F1ITALIAN_LELO che, salvo ripensamenti che tutti si augurano, potrebbe aver concluso la sua stagione.

ALBERTO_222_46 mette subito un’ipoteca sulla pole position e poi si migliora ulteriormente concludendo in 1’36”692 davanti a SARO_PROST, staccato di 0”133, e FED_00LH, terzo a 0”436, che precede BIRILLODOG e NICOFIORE000, insolitamente indietro, separati da soli 3 millesimi.

La gara si avvia sul bagnato e, mentre ALBERTO_222_46 mantiene il comando e guadagna subito un buon margine, SARO_PROST non appare a suo agio e blocca FED_00LH che, provando un attacco, va lungo in curva 23 ed è infilato da NICOFIORE000, lesto in partenza a superare BIRILLODOG.

Dopo le prime battute c’è qualche pezzo d’ala disseminato lungo il circuito ma i piloti continuano perché la pioggia andrà presto a cessare e dunque bisognerà tornare ai box per sostituire le gomme.

Arriva infatti il momento al giro 6 quando ALBERTO_222_46 si presenta al pit stop con quasi 10” di vantaggio e tutto il gruppo lo segue con diversi piloti che risultano penalizzati per aspettare la sosta del compagno.

Rimane in pista il solo MATTEO_PITTACCIO che, avendo il compagno SAVASTAN94 subito davanti, vuole probabilmente evitare una lunga attesa e non è una cattiva scelta perché sale dal 10° all’8° posto attaccatissimo al compagno di team, tanto da attaccarlo in curva 7 ma senza fortuna.

Chi ha fatto un gran salto in avanti è UNAPULITAN, precipitato al penultimo posto nelle prime fasi, che adesso si ritrova 5° a contatto con FED_00LH che lo precede.

Davanti a loro ALBERTO_222_46 ha incrementato ad oltre 12” il vantaggio su SARO_PROST e quest’ultimo, che prima della sosta aveva NICOFIORE000 addosso, ha ora quasi 7” di vantaggio.

UNAPULITAN riesce a scavalcare FED_00LH e si mette in caccia di NICOFIORE000, superandolo al giro 20 ed issandosi al 3° posto. In un paio di giri, però, le prestazioni delle US cominciano a decadere e NICOFIORE000 si rifà sotto allorché UNAPULITAN va a muro in curva 18 e conclude la sua gara.

Primo colpo di scena al giro 27 quando F1ITALIAN_MAGIC si gira in curva 5 e rimane fermo attendendo il passaggio delle altre macchine ma il gioco lo squalifica.

Si apre la finestra del secondo pit stop ed i primi a rientrare sono SARO_PROST e J-SPORTVR46. Anche il leader

ALBERTO_222_46 va ai box uscendo subito dietro NICOFIORE000, che deve ancora fermarsi, ma lo scavalca quasi subito. E’ però FED_00LH a capitalizzare la sosta, anticipando ai box NICOFIORE000 e sfilandogli davanti quando quest’ultimo va a cambiare le gomme.

E’ il preludio al secondo colpo di scena che si concretizza quando NICOFIORE000, con il vantaggio delle US, prova un attacco incrociando la traiettoria in uscita da curva 7 ma le due vetture vengono in contatto. La frittata è fatta e NICOFIORE000 al giro 37 interrompe sul muro la sua striscia di risultati positivi.

Le ultime fasi di gara vedono la rimonta di J-SPORTVR46 che supera F1ITALIAN_FLAMIN ed approfitta della sosta di BIRILLODOG per conquistare il 4° posto.

C’è il tempo di registrare i ritiri di BIRILLODOG, F1ITALIAN_ALESI e quello, in extremis, di MISTERX_1122, per poi assistere alla prima vittoria in Master League di ALBERTO_222_46 che solo negli ultimi giri ha allentato il ritmo consentendo a SARO_PROST di ridurre il distacco a 10”. Terzo è FED_00LH.

ALBERTO_222_46 ha dominato prove e gara a suo piacimento ma un doveroso bentornato sul podio va rivolto a SARO_PROST, pilota che quest’anno è rimasto troppo spesso sotto il suo standard.

Per il capoclassifica NICOFIORE000 si è materializzato l’unico epilogo che si è sforzato di evitare ma il suo vantaggio nella generale lo rende quasi indolore. Peccato anche per UNAPULITAN che stava disputando una gara gagliarda che lo aveva portato fino al 3° posto.

 

 masterpostsinga

 

INTERVISTE

ALBERTO_222_46: Sono contento per la pole ma avrei potuto fare 2 decimi meglio senza un errore. La gara è stata comunque impegnativa sia per la durata, sia perché Prost era costante e non potevo sbagliare nulla ma avevo ancora un decimo sotto il piede e dunque non ho mai rischiato. Finalmente la prima vittoria in Master. Avevo un setup ben bilanciato con il quale mi sono trovato benissimo in qualunque condizione. L’obiettivo per il finale di stagione è vincere più gare possibili.

SARO_PROST: Finalmente il primo podio stagionale. In qualifica si poteva fare meglio ma ho preferito non rischiare. In gara sapevo dell’inizio bagnato ed ero preoccupato perché non avevo potuto provare per cui mi sono sforzato di adattarmi senza far danni. Con l’asciutto ho montato le US per provare ad avvantaggiarmi su Nico ed è stata una bella lotta a distanza con Alberto. Al secondo pit stop ho sbagliato a diminuire un punto d’ala e mi sono trovato in difficoltà. Volevo tenere 15” su Fed perché ho perso il video della qualifica e prenderò una penalità ma, all’ultimo giro, ho preso 3” di penalità e non ci sono riuscito. In Malesia ho sempre fatto bene e la pista mi piace.

FED_00LH: Mi sono mantenuto prudente in partenza ma forse ho fatto male. Al pit stop, a differenza di Monza, ho perso parecchio dietro Nico e Cri passando da 4° a 8°. Nel primo stint con le slick c’è stato un bel duello con Napo ma lui aveva le US ed è passato. Ho provato un undercut su Nico e l’ho passato. Ho visto che aveva le US ed ho pensato di tenerlo dietro più possibile attendendo l’usura delle sue gomme. Poi non so cosa sia successo. Io sono rimasto largo e ho visto la sua macchina fare uno scatto, forse un lag. Dalla mia visuale non si vede quasi il tocco. Poi è stata una lotta sui decimi con Prost e mi sono divertito, recuperando alcuni secondi. Complimenti ad Alberto che oggi ne aveva di più. Non sono ancora riuscito a vincere ma in Belgio ed in Spagna ho qualche rimpianto. Anche la prossima pista mi piace ma a Sepang sono in tanti ad andar forte.

     

proarticoli

 PRO LEAGUE (RECUPERO GP ITALIA 06/02/2018)

 

 

propresinga

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

CRONACA

Sono assenti CRO_NUMERO1, sostituito da DANIX9210, e SIMO_CASCIARO. iLSEVO dovrà scontare una penalizzazione di 10” sul tempo finale di gara per raggiunto limite dei punti licenza.

Dopo la parentesi sciagurata di Singapore, F1ITALIAN_KVYAT ristabilisce le gerarchie già in qualifica piazzando un 1’20”381 di tutto rispetto. Secondo è DANIX9210 a 0”249 e terzo REIYEL83 a 0”383.

In partenza F1ITALIAN_KVYAT e DANIX9210 sfilano via senza difficoltà ma REIYEL83 perde subito la posizione a vantaggio di ALESSIO1998-25 e UNAPULITAN.

Continua il momento no di F1ITALIAN_DELTA che rompe l’ala alla prima curva di un giro caratterizzato dai ritiri per incidenti di ANDREAGINKA e SHARY96 e dalle soste ai box dello stesso F1ITALIAN_DELTA e di NIVEK990.

F1ITALIAN_KVYAT scappa via e UNAPULITAN affretta i tempi superando le Toro Rosso di ALESSIO1998-25 e DANIX9210 il quale viene anche tamponato dal compagno di squadra che rompe l’ala ma prosegue finché, al giro 8, viene raggiunto da F1ITALIAN_MATTs e decide di rientrare ai box.

F1ITALIAN_KVYAT prosegue isolato mentre UNAPULITAN, nel tentativo di forzare, commette diversi piccoli errori che consentono a DANIX9210 di non perdere il contatto. Intanto si consuma un’altra disfatta per F1ITALIAN_DELTA che si schianta all’uscita della Ascari rimediando il secondo ritiro consecutivo.

Dopo 15 giri c’è il pit stop anticipato di UNAPULITAN che ha un danno all’ala e subito F1ITALIAN_KVYAT lo imita.

Per effetto delle soste va al comando DANIX9210 seguito da F1ITALIAN_MATTs, F1ITALIAN_PIQUET e iLSEVO.

A partire dal giro 20, i primi tre vanno ai box mentre iLSEVO, che ha gomme S, prosegue ma è subito scavalcato da F1ITALIAN_KVYAT che così torna al comando.

Al giro 27 UNAPULITAN scavalca iLSEVO ma, nel frattempo, il vantaggio di F1ITALIAN_KVYAT è salito oltre gli 8”. Poco dopo, anche DANIX9210 sorpassa iLSEVO, che va ai box, e torna al 3° posto.

UNAPULITAN non riesce a ridurre il ritardo ed anzi vede avvicinarsi minacciosamente DANIX9210 così come iLSEVO rinviene su F1ITALIAN_PIQUET strappandogli il 5° posto ma molto staccato da F1ITALIAN_MATTs al 4°.

L’unica battaglia in pista rimane quella fra UNAPULITAN e DANIX9210 che si giocano il 2° posto. La Red Bull si avvicina nel misto ma nei rettilinei non riesce a concretizzare il sorpasso. La bagarre tra i due dura per almeno 15 giri e consente a F1ITALIAN_MATTs di agganciarsi.

L’epilogo arriva al giro finale quando i due rivali percorrono affiancati tutto il tratto da curva 1 alla Roggia ed infine DANIX9210 riesce ad avere la meglio. UNAPULITAN però non ci sta e inventa un sorpasso impossibile alla Ascari. Gongola però F1ITALIAN_MATTs che, a causa delle penalità rimediate dai due, sale sul secondo gradino del podio mentre F1ITALIAN_KVYAT, dimenticato da tutti, si afferma in scioltezza.

Torna al vertice, dopo l’inatteso stop di Singapore, ed è il pilota del giorno F1ITALIAN_KVYAT che ha dominato qualifiche e gara con imbarazzante facilità. Un plauso anche a DANIX9210, chiamato a sostituire CRO_NUMERO1, che ha combattuto aspramente per il podio fino all’ultimo metro.

Conferma, purtroppo in negativo, per F1ITALIAN_DELTA che sta vivendo una fase involutiva avendo messo in fila un 4°, un 5°, un 6° posto e due ritiri. Il suo resta comunque un campionato vissuto ad alto livello.

propostsinga

 

 

 

 

 

 

 

INTERVISTE

F1ITALIAN_KVYAT: Non mi aspettavo una sosta così anticipata di Napo che mi ha costretto a cambiare strategia, fermandomi a mia volta per non essere recuperato. Sapevo anche che aveva cambiato l’ala e ho dato il massimo in quel giro per guadagnare il possibile. All’uscita ho visto che recuperavo rapidamente e, da quando ho superato iLSevo, ho dovuto solo gestire controllando l’usura delle gomme che avrebbero dovuto fare tanti giri. Mi è andata bene anche perché Matts ha scavalcato Napo per le penalità. Sono contento. Dopo Singapore ci voleva.

F1ITALIAN_MATTs: Ho fatto una brutta qualifica. In gara ho cercato di non avere contatti al primo giro e poi ho recuperato qualche posizione per gli errori degli altri. Superato Alessio, mi sono messo dietro Danix e con le SS mi trovavo bene. I primi giri dopo il pit stop non sono stato veloce anche perché ho risparmiato carburante per le fasi finali. Quando ho saputo che Danix e Napo avevano le penalità ho spinto forte e, aiutato dal loro duello, li ho raggiunti e sono riuscito ad arrivare secondo.

UNAPULITAN: Confermo che la vettora non era molto carica. Sono stato sempre in lotta ed ho commesso qualche errore. Ma quel che mi ha rovinato la gara, costringendomi anche al pit stop anticipato, è stato il fatto che vedevo diversi piloti desincronizzati e così ho rotto l’ala sul bot di Campana. Da lì in poi ogni due giri vedevo bot in molte curve e, nella bella lotta con Danix, mi spostavo da una parte all’altra, per evitarli. Senza tutto questo sarei stato più vicino a Kvyat anche se credo che lui oggi avesse un passo migliore. Sapevo della penalità di Danix e, se mi avesse attaccato concretamente, non mi sarei opposto troppo ma credo che non avesse il passo per trascinarmi. Ho provato a spingere per non far avvicinare Matts ma le mie gomme erano molto usurate.

  

sportarticoli

 SPORT LEAGUE 

 

 

sportpostsinga

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

primearticoli

 PRIME LEAGUE 

 

 

primepostsinga

 


 

 

 

 

 

 

 Openlogo

 FORMULA OPEN

 

 

Ci siamo lasciati dopo le prime tre gare disputate in Cina, Spagna ed Inghilterra. Ora la Formula Open, categoria riservata ai nuovi iscritti od a coloro che comunque non prendono parte ai campionati FiT, è giunta alla quinta prova essendo stati disputati i GP di Belgio e Giappone.

In Belgio qualifiche miste tra bagnato ed asciutto e gara iniziata con l’asciutto che ben presto ha ceduto ad una pioggia particolarmente insistente.

Bagnato, asciutto o misto non hanno fermato ARESSI91 che è decisamente di un altro pianeta, solo di passaggio in questa Open. Per lui da segnalare solo una sosta particolarmente anticipata al giro 3 che ha consentito a TF1-ALONSO ed ADVANCEAPPLE di alternarsi al comando.

Al giro 10 ARESSI91 ha ristabilito le gerarchie riprendendo il comando e non mollandolo più fino al traguardo con ampio margine, malgrado l’arrivo della pioggia al giro 13 che ha costretto i piloti a montare le gomme Intermedie.

Secondo DANIX9210 e terzo X_FAB_13X.

In Giappone, assente ARESSI91, hanno lasciato la compagnia anche ADVANCEAPPLE e TOPPINGKESTREL, promossi in Prime League.

La pole è stata appannaggio di TF1-ALONSO ma in gara, complici parecchi errori e contatti, è emerso il rookie MARRANINI, partito dalla griglia al 4° posto che, con una gara di grande sostanza, si è imposto su X_FAB_13X e TF1-ALONSO, rispettivamente secondo e terzo.

La classifica, sia pur a carattere indicativo, vede sempre largamente al comando ARESSI91 davanti a X_FAB_13X e DANIX9210.

Un buon numero di piloti ha preso parte ai due appuntamenti, con diverse conferme e qualche nuovo volto molto interessante come MARRANINI.

Dobbiamo rilevare tuttavia che sono ancora presenti parecchia aggressività e troppe infrazioni, soprattutto in ordine al rispetto dei limiti della pista.

Vogliamo ricordare ai piloti che la Formula Open è un’importante vetrina per mettere in mostra le proprie capacità e che, anche in funzione delle selezioni per i campionati del prossimo anno, la velocità non è il solo parametro valutato ed anzi esso passa in second’ordine rispetto alla correttezza ed, in generale, a quello che può definirsi “il saper stare in pista”.

Ci aspettiamo di assistere ad un costante miglioramento soprattutto in ordine a quest’ultimo fattore.

 

Sabato, 10 Febbraio 2018 Posted in FORMULA 1, ULTIME NOTIZIE

LANGUAGE

Copyright © 2018 www.formulaitalianteam.com. Tutti i diritti riservati.

Bookmaker review site http://wbetting.co.uk/ for William Hill