Banner F1T 2015 sito banner

 
YOUTUBE NEW  Twitch Icon  TWITTER NEW  FACEBOOK NEW TAPATALK NEW 2  ts logo                                                        


                                                             ONLINE RACE PLATFORM SINCE 2010

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 10 Anno 2018

   

 bestoftheweek

 

La settimana FiT – BestOfTheWeek - NUMERO 10 Anno 2018

GP DELLA SETTIMANA

BELGIO – Francorchamps – Dodicesima prova dei Campionati FiT su F1 2017

 circuitobelgio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Che dire del circuito di Spa? In estrema sintesi che è una pietra miliare nella storia del motorsport al pari di Silverstone o Monza ma, a differenza di questi due, non ha dovuto snaturare la sua essenza per sacrificarla sull’altare della sicurezza e dello spettacolo e rimane comunque una delle piste più complete del mondiale F1.

Il disegno originario prevedeva un tracciato di 14 km su strade statali che collegavano le città di Malmedy, Stavelot (ricordate oggi da due curve) e Francorchamps, veloce quanto pericoloso.

Di quel tracciato sopravvive il tratto che va da Stavelot (curva 15) al traguardo e poi da quest’ultimo a Les Combes (5) anche se la vecchia Bus Stop Chicane è stata più volte rivista ed oggi sopravvive nella forma 18-19 ed anche La Source (1) ha subito parecchie modifiche.

Eau Rouge e Raidillon (2-3-4), un triplo cambio di direzione quasi cieco dove termina una discesa e la strada si impenna, sono state per decenni il banco di prova dell’abilità dei piloti. Con le macchine odierne si fanno in pieno “con le dita nel naso” ma il fascino è immutato.

E’ importante un buon compromesso nell’assetto perché, al T2, Pouhon (10-11), Fagnes (12-13) e Stavelot (14-15) pretendono carico aerodinamico ma il T1, con il lungo rettilineo del Kemmel, ed il T3, con la velocissima Blanchimont (17), sono da velocità massima.

Due le zone DRS: sul breve rettilineo dei box, con Detection Point prima della chicane 18-19, e lungo il Kemmel, con DP prima dell’Eau Rouge.

Nella storia quasi recente peschiamo l’imboscata di Coulthard doppiato a Schumacher sotto il diluvio che, alla resa dei conti, costò al tedesco il mondiale 1998.

La gara prevede 44 giri per la Master e la Pro League, 22 per la Sport e la Prime League.

La Pirelli ha portato i compound Ultrasoft (US – Viola), Supersoft (SS – Rosse) e Soft (S – Gialle).

  

masterarticoli MASTER LEAGUE (18.01.18) 

 

 

masterprebelgio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

E’ assente CASTILLO_EMA.

All’ultimo secondo NICOFIORE000 strappa la pole in 1’42”803 precedendo FED_00LH di 0”210 e SAVASTAN94 di 0”235. Seguono 5 piloti, guidati da CRIFERRARI1988, in poco più di un decimo.

Dopo i primi 10, con le gomme US usate in qualifica, tutti gli altri montano SS ed addirittura F1ITALIAN_ALESI le S facendo sospettare una previsione di pioggia in corso di gara a condizionare le scelte strategiche.

In partenza rimangono invariate le prime posizioni e l’unico danno è rimediato da SARO_PROST che va ai box per il cambio dell’ala già al 1° giro.

I primi 4, cui si aggancia F1ITALIAN_MAGIC, scavano un piccolo solco sugli inseguitori tra i quali emerge F1ITALIAN_LELO, finalmente positivo ed arrembante, che, con un sorpasso da brividi a Blanchimont, scavalca BIRILLODOG installandosi al 6° posto.

Contemporaneamente ALBERTO_222_46, primo tra coloro che montano gomme SS, risale all’8° posto.

Emozioni forti anche al giro 5 quando NICOFIORE000 e FED_00LH hanno preso margine ma, dietro di loro, in tre si aprono a ventaglio sul Kemmel con F1ITALIAN_MAGIC che, all’ingresso a Les Combes, opera un doppio sorpasso su CRIFERRARI1988 e SAVASTAN94 ma, qualche giro dopo, commette un errore a Puhon e precipita al 7° posto.

Al giro 9, mentre FED_00LH scavalca NICOFIORE000 e si installa al comando, la prevista pioggia comincia a cadere ma con lieve intensità sicché i piloti con le US, attendendo il momento di entrare ai box per passare a gomme da bagnato, iniziano ad andare in crisi di usura. Ne beneficia la pattuglia con le SS con ALBERTO_222_46, MARCO_GANU e J-SPORTVR46 che salgono al 3°, 4° e 5° posto e J-SPORTVR46, in grande spolvero, supera ben presto MARCO_GANU.

Intanto NICOFIORE000 si riporta in testa ma le US sono ormai sulle tele e dunque i piloti che le montano sono costretti a cambiarle con SS perché non è ancora il momento per le Intermedie. Chi prova l’azzardo, come F1ITALIAN_MAGIC, si trova ben presto a malpartito.

A questo punto, l’uscita di strada di BIRILLODOG a Stavelot ed il suo ritiro, innescano il bug della Safety Car. Da Regolamento si riparte con una gara al 50% vanificando la brillante scelta dei piloti partiti con le gomme SS, primo fra tutti J-SPORTVR46 che, azzeccando il momento del cambio gomme, sta per conquistare il comando.

Ripartenza con gomme Intermedie e la beffa per J-SPORTVR46, uno dei più accreditati sul bagnato, si aggrava perché si aggancia con FED_00LH all’uscita della Source ed entrambi vanno a muro mentre una spaventosa carambola al Raidillon elimina SARO_PROST e F1ITALIAN_MAGIC.

Improvvisa foratura di ALBERTO_222_46 che esce di strada all’Eau Rouge e NICOFIORE000, senza colpo ferire, si ritrova al 2° posto negli scarichi del compagno di squadra CRIFERRARI1988, scavalcandolo rapidamente ed isolandosi al comando. Dietro di loro volti nuovi finalmente alla ribalta con MARCO_GANU terzo a precedere F1ITALIAN_LELO e MISTERX_1122.

I pit stop non modificano la classifica ed anzi CRIFERRARI1988 guadagna ulteriormente perché F1ITALIAN_FLAMIN si ferma per ultimo e si interpone tra il leader e gli inseguitori.

Negli ultimi giri c’è da segnalare solo il sorpasso di F1ITALIAN_MAURO su MISTERX_1122 che gli vale il 5° posto dietro NICOFIORE000, primo sotto la bandiera a scacchi, CRIFERRARI1988, MARCO_GANU e F1ITALIAN_LELO.

Per la gara di oggi facciamo un’eccezione e nominiamo tre piloti del giorno e precisamente MARCO_GANU, F1ITALIAN_LELO e MISTERX_1122 i quali, in una gara in cui oltre alle doti velocistiche, hanno contato anche quelle strategiche sono emersi prepotentemente ed il primo è andato addirittura a podio.

Un quarto nome, quello di J-SPORTVR46, andrebbe anch’esso tra i piloti del giorno ma lo indichiamo come il più deluso perché il più penalizzato dall’interruzione di gara 1 in cui aveva messo a frutto una strategia eccellente ed un ottimo passo gara che lo avrebbero proiettato in lotta per la vittoria ed anche in gara 2 la sorte non è stata prodiga con lui per un contatto all’uscita della Source che gli ha impedito di competere per l’alta classifica. 

 masterpostbelgio

 

INTERVISTE

NICOFIORE000: In gara 1 si aspettava la pioggia ma non c’è da fidarsi molto delle previsioni. Io e Cri abbiamo deciso di rientrare a montare le SS anche se già cadevano alcune gocce ed era andata bene perché avevamo guadagnato una decina di secondi su Fed e Alberto, costretti a rientrare dopo. Poi c’è stato il bug. In gara 2 la partenza è stata caotica con J-Sport e Fed che si sono presi ed, avendo Alberto di fianco, non ho potuto che alzare il piede sperando che non mi inchiodassero davanti. Poi non so esattamente cosa è successo ad Alberto. Sul bagnato andavo con un buon passo ed anche Cri era velocissimo. Un’altra ottima doppietta. Ci tenevo a vincere e non ho fatto molti calcoli. A Monza l’anno scorso sono arrivato terzo ma non amo questa pista.

CRIFERRARI1988: Ho fatto un 4° in qualifica che non mi aspettavo perché ero lento nel 2° settore. Ho superato Savastan per un suo errore e sono salito al 4° posto e poi al 3° con l’errore di Magic. Quando è iniziata la pioggia ho capito che era una situazione simile all’Ungheria e così sono rientrato a mettere le SS. In pochi giri ho superato i piloti davanti ed ero primo al momento dell’interruzione. In gara 2, sul bagnato, ero veloce. Ho provato a resistere a Nico ma era veloce in rettilineo ed ha tirato una bella staccata superandomi. Dopo il pit stop sono rimasto dietro Flamin ed ho abbandonato le speranze di vittoria. Un secondo posto che comunque va bene. Non mi piace la pista di Monza e, secondo me, sarà una gara in difesa.

MARCO_GANU: Non andavo a podio dal Canada dello scorso anno. Male come al solito la qualifica ma ho potuto montare le SS trovandomi virtualmente al 2° posto quando ha cominciato a piovere. Purtroppo la gara è stata interrotta. Con Saro_Prost abbiamo improvvisato un setup dell’ultimo secondo, basato su quello di Giuseppe Leone che ringrazio, e la macchina andava bene. Pensavo anche di poter attaccare Criferrari ma, dopo un errorino alla Stavelot, ho deciso di accontentarmi del podio. Speravo nell’asciutto perché ero veloce ma un podio sul bagnato va bene. Monza non mi piace perché c’è il rischio trenini ma è il prestigioso gran premio di casa.

 

 PRO LEAGUE (16.01.18)proarticoli

 

 

proprebelgio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

A seguito dei provvedimenti disciplinari assunti in settimana, SHARY96 sarà penalizzato di 20” sul tempo finale di gara e REIYEL83 deve partire dall’ultimo posto in griglia.

Sono assenti ALESSIO1998-25, sostituito da GIUSEPPE_LEONE98, e CAMPANA_PAT.

Proprio GIUSEPPE_LEONE98 si aggiudica la pole in 1’42”988 davanti a F1ITALIAN_KVYAT distanziato di 0”196. Terzo è F1ITALIAN_MATTs a 0”533 che guida un terzetto di piloti raccolti in poco più di 6 centesimi.

In partenza GIUSEPPE_LEONE98 resiste a F1ITALIAN_KVYAT ma solo fino a Rivage dove il pilota Mercedes lo infila mentre F1ITALIAN_MATTs rimane terzo contenendo F1ITALIAN_DELTA.

Il primo giro segna anche il ritiro di CRO_NUMERO1, coinvolto incolpevolmente nel testa coda di SHARY96, e quello di iLSEVO a Stavelot sicché esce la Safety Car che però ripropone l’ormai arcinoto bug per cui, a norma di Regolamento, si riparte dalla griglia iniziale con il disappunto di UNAPULITAN che, nel frattempo, era risalito dal 9° posto in griglia al 3°.

Alla ripartenza GIUSEPPE_LEONE98 prova a non farsi sorprendere ma F1ITALIAN_KVYAT stavolta attende fino alla Bus Stop Chicane per sferrare l’attacco che lo porta al comando.

Frattanto iLSEVO, ripartito con gomme non conformi, lascia sfilare l’intero gruppo e va ai box a sostituirle mentre c’è un gran botto di NIVEK990 al Raidillon con conseguente ritiro.

Botta e risposta fra F1ITALIAN_DELTA e UNAPULITAN per il 5° posto con il pilota Ferrari che accusa un danno all’ala e vede sopraggiungere F1ITALIAN_PIQUET e ANDREAGINKA che vedono volare i rispettivi flaps in un doppio tamponamento. UNAPULITAN e ANDREAGINKA vanno ai box, F1ITALIAN_PIQUET continua.

Al giro 9 sosta anticipata per F1ITALIAN_DELTA e CRO_NUMERO1, mentre i primi vanno ai box al giro 11.

Sale all’8° posto SIMO_CASCIARO che opera un doppio sorpasso su F1ITALIAN_PIQUET che va in testacoda e su REIYEL83 e sale al 3° F1ITALIAN_MATTs scavalcando CRO_NUMERO1.

F1ITALIAN_KVYAT guida tranquillamente mantenendo circa 3” di vantaggio su GIUSEPPE_LEONE98. Segue a distanza un quartetto che si rimescola in conseguenza dei pit stop costituito da F1ITALIAN_DELTA, UNAPULITAN, CRO_NUMERO1 e F1ITALIAN_MATTs mentre si ritirano SHARY96 e REIYEL83.

La sosta di F1ITALIAN_DELTA pone UNAPULITAN al terzo posto ed, al giro 27, vanno al pit stop anche i primi due.

Il pepe alla lotta per la vittoria è dato prima da 3” di penalità attribuiti a F1ITALIAN_KVYAT e poi dall’arrivo della pioggia a 13 tornate dal termine.

ANDREAGINKA, che insieme a SIMO_CASCIARO aveva anticipato il passaggio alle Intermedie, va a muro e si ritira.

Quando tutti hanno montato le Intermedie, F1ITALIAN_KVYAT guida con 5” di vantaggio su GIUSEPPE_LEONE98 e 17” su UNAPULITAN ma i distacchi tendono a restringersi.

F1ITALIAN_DELTA e SIMO_CASCIARO danno spettacolo lottando per il 6° posto fino al testacoda di quest’ultimo.

La lotta per la vittoria termina virtualmente a 4 giri dalla fine quando F1ITALIAN_KVYAT prende altri 3” di penalità sicché, pur transitando per primo sul traguardo, viene di fatto scavalcato da GIUSEPPE_LEONE98. Terzo è CRO_NUMERO1 che nel finale approfitta di alcuni errori di UNAPULITAN per superarlo.

Pilota del giorno è GIUSEPPE_LEONE98, capace di mettere sotto pressione il leader del campionato fino a strappargli una vittoria che, a un certo punto della gara, sembrava cosa fatta.

Male, non in assoluto ma considerata la sua posizione in classifica, F1ITALIAN_DELTA che dovrà riscattarsi al più presto se non vuol vedersi sfuggire il titolo. Infine, gara da dimenticare per SHARY96.

 

propostbelgio

 

 

 

 

 

 

 

 

INTERVISTE

GIUSEPPE_LEONE98: In qualifica ho fatto un primo tentativo per piazzarmi e poi, nel secondo, ho dato quasi tutto raggiungendo la pole. In gara avevo lo stesso passo di Kvyat ma non mi sono sentito di dargli fastidio più di tanto. Poi è arrivata la pioggia. Ho faticato un po’ per prendere le misure ma dopo, soprattutto nel primo settore, guadagnavo tanto. Sapevo però della sua penalità e così è arrivata una bella vittoria che non mi aspettavo. Non ho avuto problemi con il carburante. Non ho spinto al limite perché so che Kvyat si sta giocando il campionato. Per il prossimo anno non ho ancora idea. Non so se farò altre gare in Open. Voglio ringraziare Alessio per avermi dato l’opportunità di correre ed il mio ingegnere di pista Savastan.

F1ITALIAN_KVYAT: In qualifica ho rovinato il giro con una brutta uscita da Stavelot e ho perso la pole da Giuseppe. In partenza sono riuscito a passargli davanti per cercare di andare più pulito. Poi lui ha fatto un errore alla Source ed io uno a Stavelot, una curva che rimane un mistero per me. Vedevo che guadagnavo nel 2° settore ed ho cercato di dare il meglio in quella parte. Poi, sul bagnato, non sono riuscito a prendere confidenza e dare il meglio per cui ho pensato che era meglio prendere i 18 punti anche considerando che Cro ha superato Napo. Il mio vantaggio in classifica è relativo. Per Monza mi sento fiducioso perché è una pista dove ho fatto sempre bene.

CRO_NUMERO1: Sul bagnato non mi trovavo a mio agio e Napo aveva preso un buon margine ma poi, per mia fortuna, ha fatto qualche errore e così ho potuto superarlo. Tornando alla qualifica, non è andata bene con un giro annullato ed un altro con tempo altissimo. In gara forse avrei potuto fare meglio nel primo stint ma non ero a mio agio con le US tanto che non sono riuscito a staccare Delta dopo averlo passato. Ho anticipato la sosta per un undercut su Matts ed ha funzionato anche se poi, con gomme più fresche mi ha passato. Comunque avevo buone sensazioni e riuscivo a tenere il suo passo. L’ho risuperato con la seconda sosta, prima dell’arrivo della pioggia. Ho perso tempo da Napo nel giro prima della sosta per montare le intermedie e mi sono giocato il podio in pista. Sono comunque contento perché, nella gara interrotta, mi ero un po’ arrabbiato per ciò che era successo. Dopo questo podio sono fiducioso per Monza dove sono sempre andato forte. Sarebbe bello ripetere il podio. 

 

sportarticoli SPORT LEAGUE (15.01.18)

 

 

sportprebelgio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CRONACA

Sono assenti SCRAX199 e ALEX-36VR46, quest’ultimo sostituito da X_FAB_13X proveniente dalla Open.

RIVER-TSUNAMI deve scontare una penalità di 5” che gli saranno sommati al tempo finale di gara.

Qualifiche sotto la pioggia che tuttavia cessa a poco più di 2 minuti dalla conclusione rendendo la pista più performante anche se non ancora da slick. LUCADAMICO si aggiudica la pole con il tempo di 1’57”822 di un soffio su DOVIPOWER93, secondo a 0”026. Terzo è FIT_ANDRE26 a 0”279 a precedere il capoclassifica SMOKEMAN845.

Con partenza asciutta c’è libertà di scelta delle gomme. F1NICOLA46, DAVIDEF1 e RIVER-TSUNAMI montano le SS; MOVIANS, MORNON79 e X_FAB_13X le S; tutti gli altri le US.

Al via LUCADAMICO resiste alla Source e lungo il Kemmel al compagno di squadra DOVIPOWER93 mentre SMOKEMAN845 sorpassa FIT_ANDRE26 e si posiziona a ridosso delle due Haas.

A seguito di un contatto, IVANTRONZI crolla in ultima posizione ed è costretto ai box. DILEGGE97, l’altro alfiere Ferrari, prova a rimontare dopo l’infelice qualifica che lo ha relegato all’11° posto in griglia.

Per incidenti, si ritirano nei primi giri MORNON79 e REALHIROSHI.

LUCADAMICO allunga e DOVIPOWER93 deve cedere il 2° posto all’arrembante SMOKEMAN845 così come FIT_ANDRE26 si vede scavalcare da F1NICOLA46 le cui SS sembrano funzionare al meglio dopo pochi giri.

A sorpresa, dopo soli 5 giri, ci sono i pit stop di DOVIPOWER93 e TELECONIKO cui risponde, al giro successivo, tutto il vertice della classifica e così F1NICOLA46 si ritrova al comando seguito da DAVIDEF1 e X_FAB_13X.

DOVIPOWER93 mette a frutto l’undercut passando davanti a SMOKEMAN845 ma, nel liberarsi di MOVIANS, ancora con le S iniziali, rompe un flap. Da questo momento la sua gara sarà in costante difesa.

Anche SMOKEMAN845 sorpassa, non senza difficoltà, MOVIANS che è scavalcato anche da F1NICOLA46, fermatosi ai box al giro 8, da FIT_ANDRE26 e da DILEGGE97 che, sullo slancio, supera anche FIT_ANDRE26 salendo al 6° posto ma, poco dopo, commette un errore e retrocede al 9°.

Quando anche DAVIDEF1 e X_FAB_13X effettuano il pit stop, LUCADAMICO torna al comando e su DOVIPOWER93, al 2° posto ma con un danno all’ala, interviene SMOKEMAN845 che è condizionato da una velocità di punta più bassa ma, alla fine, riesce nell’intento.

Nel frattempo si ritirano anche DAVIDEF1 e IVANTRONZI, quest’ultimo a muro all’Eau Rouge che ha provato a percorrere affiancato a X_FAB_13X in uscita dai box dopo aver brillantemente condotto fino al pit stop.

Si isolano i primi due, distanziati tra loro di circa 5 secondi ma lo spettacolo è alle loro spalle.

DOVIPOWER93 resiste strenuamente al ritorno di F1NICOLA46 cui si aggiunge FIT_ANDRE26 e, alle loro spalle, X_FAB_13X, rientrato in pista con gomme SS, in un solo giro si sbarazza di DILEGGE97 ed EMAZO1, segna il giro più veloce e guadagna 2” sul terzetto davanti prima di incappare in una malaugurata foratura.

Rimane il duello per il gradino più basso del podio con F1NICOLA46 che si mette al pari di DOVIPOWER93 danneggiando l’ala. Prova ad attaccarlo FIT_ANDRE26 ma commette un errore ed è raggiunto da DILEGGE97 che lo supera in extremis proprio mentre LUCADAMICO transita sotto la bandiera a scacchi precedendo SMOKEMAN845 ed il coriaceo DOVIPOWER93.

Dopo la delusione dell’Ungheria, LUCADAMICO è il pilota del giorno, autore di una gara impeccabile, al comando dall’inizio, salvo la parentesi dei pit stop, e mai impensierito.

Oscar della sfortuna per X_FAB_13X che, partito con le S, si è ritrovato al comando quando gli avversari si sono fermati ai box ma ha guidato benissimo tanto che LUCADAMICO, con gomme fresche, non è riuscito a raggiungerlo se non quando il pilota Mercedes è andato ai box. Dopo la sosta ha fatto un sol boccone del duo che lo precedeva e minacciava seriamente di agganciarsi alla lotta per il podio prima di arrendersi ad una foratura.

sportpostbelgio

 

  

  

 

  

 

 

 

 

INTERVISTE

LUCADAMICO: Speravo in una qualifica asciutta sulla mia pista preferita ma ho comunque ottenuto la pole. In gara ho cercato di mantenere un ritmo costante e dare il massimo per essere veloce. La vittoria è importante dopo l’Ungheria. Ora devo provare a cambiare mentalità per avere più costanza di rendimento. Per la prossima gara, Monza non è una pista che fa selezione e dunque molti andranno veloce e ci sarà spettacolo. Quanto al prossimo anno, è prematuro parlarne. Forse continuerei con il 50% ma non ci ho ancora pensato.

SMOKEMAN845: In qualifica non ho interpretato al meglio le condizioni del tempo. A 5 minuti dalla fine mi stavo migliorando ma, visto che smetteva di piovere, sono rientrato ai box ma non è stata una buona scelta. In gara ho cercato di passare subito Andre per rimanere agganciato alle Haas. Con Dovi c’è stata una bella bagarre ma stranamente non riuscivo a recuperare in rettilineo. Ci sono comunque riuscito ma ho allungato il primo stint e mi sono ritrovato dietro a lui e Movians. Ho preso uno spavento per superare Movians ma poi sono riuscito a passare sia lui che Dovi che aveva l’ala danneggiata. Alla fine ho gestito dietro Luca. A Monza la pista è ancora più veloce. Staremo a vedere. Per il prossimo anno, la 100% ha un fascino ma intanto pensiamo a finire al meglio questa stagione e poi trattemo le conclusioni.

DOVIPOWER93: In qualifica ho pensato di non fermarmi per prendere feeling con la pista e infatti ho fatto il miglior tempo battuto solo da Luca alla fine. In partenza ho evitato di dare fastidio a Luca perché è più giusto così, essendo lui il leader della classifica. Quando, dopo Smokeman, mi ha passato Davide sono rientrato per un undercut ed, in effetti, ho riguadagnato le posizioni ma ho avuto un contatto con Movians che mi ha danneggiato l’ala e da lì è stata una gara tutta in difesa. So che a Nicola è volato un flap ma, dalla mia visuale, lo vedevo laggare. Dopo i problemi fisici che ho avuto, le cose vanno sempre meglio. Monza non è certamente la mia pista preferita. Proverò in settimana e vedremo le sensazioni. La prossima stagione quasi certamente sarà ancora al 50% perché non mi sento di affrontare la 100% con il pad.

 

primearticoli

 PRIME LEAGUE (20.01.18)

 

 

primeprebelgio

 


 

 

 

 

 

CRONACA

Come preannunciato nel numero precedente, in deroga al Regolamento consentita dall’unanime favore di tutti i partecipanti al campionato, due nuovi piloti vanno a rimpinguare l’organico della Prime League. Si tratta di ADVANCEAPPLE e TOPPINGKESTREL, promossi dalla Formula Open, che debuttano già qui in Belgio, rispettivamente sulla McLaren Honda e sulla Mercedes.

Un nuovo bug del gioco disturba le qualifiche, impedendo alla maggior parte dei piloti di caricare l’assetto prescelto ed addirittura “smontando” quello di chi lo aveva già caricato.

Emergono comunque proprio i due nuovi arrivati. ADVANCEAPPLE va in pole in 1’43”786 seguito da TOPPINGKESTREL a 0”405 e TALZ_706 a 0”541.

La partenza fila via senza scossoni, fatta eccezione per il ritiro di ALEXPILOTINO, con i primi sulla griglia che mantengono le rispettive posizioni.

Nei primi due giri CRONOLIFE va ai box per il cambio dell’ala, TALZ_706 va lungo al Puhon perdendo 4 posizioni e, quasi contemporaneamente, anche ZAMPY92 rompe l’ala e deve rientrare ai box per sostituirla.

ADVANCEAPPLE impone un buon ritmo e prende 4 secondi di vantaggio su un terzetto composto da TOPPINGKESTREL, GILLES27 e LOPENSKY_88. Segue a distanza un altro trio con EMYS72, FABIOMAX70 e TALZ_706 autore di una nuova escursione in curva 9.

Scossone alla classifica al giro 5. FABIOMAX70 supera EMYS72 che ha un danno all’ala e TALZ_706, nel tentativo di imitarlo, distrugge definitivamente l’auto all’uscita da Stavelot mentre i primi 4 vanno simultaneamente al pit stop per montare gomme S cha andranno fino a fine gara. Anche EMYS72 decide di andare ai box ma distrugge una sospensione nel budello di ingresso e si ritira.

Dopo la sosta di FABIOMAX70, avvenuta al giro successivo, si ripristinano le posizioni di testa che si mantengono fino al giro 11 quando TOPPINGKESTREL perde il controllo dell’auto al Raidillon danneggiando l’ala e venendo scavalcato da LOPENSKY_88 e, dopo la sosta ai box per la riparazione, anche da ZAMPY92 e FABIOMAX70 mentre torna ai box anche CRONOLIFE che tuttavia, qualche giro dopo, dopo aver subito il sorpasso di NASPAZ, va a muro e si ritira.

Si congelano le posizioni al comando con ADVANCEAPPLE che mantiene su GILLES27 un vantaggio che oscilla fra 5 e 6 secondi e quest’ultimo che vede dilatarsi il vantaggio su LOPENSKY_88 fino ad una decina di secondi.

Prima del traguardo TOPPINGKESTREL corona il suo inseguimento a FABIOMAX70 superandolo ma una penalità accumulata lo riporterà dietro il pilota Ferrari a fine gara.

Transita sotto la bandiera a scacchi ADVANCEAPPLE che corona una gara impeccabile precedendo GILLES27 e LOPENSKY_88 con soli 7 piloti al traguardo.

Il pilota del giorno è ADVANCEAPPLE che ha onorato il suo debutto in Prime League con la pole position ed una prestazione veloce e solida lasciando intendere che, in questa seconda parte della stagione, occorrerà fare i conti con lui. Negativa la prova di TALZ_706, autore di un lungo al Puhon e di un’escursione in curva 9 prima dell’errore definitivo a Stavelot anche se va considerato che il pilota Red Bull lamenta di essere stato vittima del bug del setup che gli ha condizionato, dopo le qualifiche, anche la gara.

primepostbelgio

 

 

 

 

 

 

  

INTERVISTE

ADVANCEAPPLE: Al primo tentativo in qualifica inspiegabilmente il gioco mi ha tolto il setup mentre con il secondo sono riusciuto a fare un 1’43”7 che ha sorpreso anche me. In gara non sono partito bene ed ho chiuso un po’ Topping. Poi mi sono prefisso di accumulare oltre 1” in modo da non consentirgli l’uso del DRS e ci sono riuscito. Da lì in poi si è trattato di gestire la gara ed è andata così fino al traguardo. Non mi piace troppo Monza perché ad ogni cordolo c’è il rischio di girarsi.

GILLES27: Ho accolto con favore l’arrivo dei due nuovi piloti che aggiungono freschezza al campionato anche considerando i due ritiri che hanno ridotto il numero dei partecipanti. Tra l’altro, stando dietro loro per buona parte della gara, ho potuto apprezzare la loro velocità a solidità. Topping ha fatto un errore al Puhon ma ci può stare considerato che quella curva, in settimana, ha mietuto vittime anche illustri. Male la mia qualifica, affetta dal bug del setup e da un taglio al secondo tentativo. Meglio in gara. Una volta guadagnato il 2° posto ho capito che non avrei potuto avvicinarmi ad Advance se non correndo rischi che, in questo momento, è meglio evitare. Complimenti comunque a lui ed a Toppingkestrel. Dico che amo Monza perché non piace a nessuno.

LOPENSKY_88: Avevo provato pochissimo in settimana e quindi la gara mi ha sorpreso favorevolmente. Avevo quasi lo stesso passo di Gilles perdendo poco rispetto a lui. Come tutti, io e Fabio abbiamo avuto problemi con il bug del setup mentre in gara vedevo continuamente bandiere agitate. Speravo che Gilles raggiungesse Advance e magari entrassero in bagarre per consentirmi di raggiungerli perché credo che, se mi fosse riuscito, poi avrei potuto mantenere il loro passo. Prima avevo sperato anche con Toppingkestrel ma poi si è girato a Eau Rouge e così Gilles è passato senza dover lottare. Alla fine ho badato ad andare all’arrivo senza fare errori, facendo il tifo per Fabio che era in battaglia con Toppingkestrel. Monza non è mai stato uno dei miei circuiti preferiti ma quest’anno c’è un particolare legame affettivo per averla condivisa, dal vivo, con gli amici di FiT.

 

Sabato, 20 Gennaio 2018 Posted in FORMULA 1, ULTIME NOTIZIE

LANGUAGE

Copyright © 2017 www.formulaitalianteam.com. Tutti i diritti riservati.

Bookmaker review site http://wbetting.co.uk/ for William Hill